Donne e lavoro: arriva l’ok della Camera alle quote rosa nei Cda delle aziende

Donne e lavoro: arriva l’ok della Camera alle quote rosa nei Cda delle aziende
da in Chiacchiere fra amiche, Lavoro, Mente
Ultimo aggiornamento:

    Quote rosa cda aziende

    Le donne sono spesso vittime di discriminazioni sul lavoro, anche noi di PF affrontiamo spesso e volentieri questo problema. In una società ancora orientata essenzialmente al maschile, quale quella italiana, fa piacere dar conto che le cose si stanno, finalmente, smuovendo. E’ passata in via definitiva alla Camera dei deputati – con 438 voti a favore, 27 contrari e 64 astenuti – la legge che introduce le quote rosa in tutti i Cda delle aziende a partecipazione statale e quotate in borsa.

    In pratica, con l’entrata in vigore di questa normativa, a partire dal 2012 i Consigli di Amministrazione aziendali dovranno essere composti per un quinto da donne, e, dal 2015, un terzo dell’intero Cda dovrà essere di genere femminile.

    Chi non rispetta queste indicazioni, dovrà pagare una multa salata e rischia di far saltare l’intero Cda.

    Ottima notizia, che ci permetterà di diventare, almeno formalmente, un Paese in linea con le altre nazioni più evolute, diciamo così. Il testo di legge è passato grazie ai voti bipartisan della Camera, ma era stato approntato dalla deputata Pdl Lella Golfo e dalla deputata Pd Alessia Mosca, ed entrerà in vigore ad un anno esatto dalla pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale.

    268

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Chiacchiere fra amicheLavoroMente Ultimo aggiornamento: Mercoledì 29/06/2011 14:20
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI