Don Contin, il prete dello scandalo: nuovi sacerdoti coinvolti

da , il

    Don Contin, il prete dello scandalo: nuovi sacerdoti coinvolti

    Lo scandalo a luci rosse che ha travolto la Chiesa di San Lazzaro nel padovano continua ad allargarsi. Don Andrea Contin ha confessato agli inquirenti di aver conosciuto in parrocchia cinque donne, con le quali, dopo una lunga conoscenza, ha avuto una relazione sentimentale sfociata in rapporti sessuali. In realtà i carabinieri hanno interrogato già 18 presunte amanti di don Contin. Il sacerdote ha poi ammesso di aver organizzato e partecipato a diverse orge in canonica anche con uomini di colore e ha raccontato dei viaggi con le amanti nel villaggio per scambisti di Cap d’Agde in Francia. Sesso, violenza, prostituzione, orge con immigrati e filmini hard. Ora è spuntato un nuovo sacerdote: don Roberto Cavazzana di 41 anni, parroco di Rovolon ed ex assistente spirituale della star tv e showgirl argentina Belen Rodriguez.

    L’inchiesta è iniziata quando una 49enne parrocchiana ed ex amante di don Andrea Contin ha deciso di confessare tutto ai carabinieri lo scorso 6 dicembre. Don Andrea Contin è iscritto nel registro degli indagati con l’accusa di violenza privata e favoreggiamento della prostituzione.

    LEGGI LA STORIA DI PADRE ANELLO, IL PRETE ESORCISTA CHE PALPEGGIAVA LE FEDELI PER SCACCIARE IL DEMONIO

    Lo scandalo hard che ha travolto la Chiesa di San Lazzaro si arricchisce di nuovi particolari: le spese pazze che don Contin si è concesso fino a poco tempo fa. Ha trascorso un week end di lusso a Roma spendendo 2mila euro soltanto per due notti. Con la sua ex amante è stato a Cap d’Agde, la località preferita dagli scambisti nel sud della Francia. Ma non è finita qui! Soggiorni lussuosi al relais Ca’ Masieri a Trissino nel Vicentino e a villa dei Cedri a Colà di Lazise sul lago di Garda.

    L’ex amante di Don Contin ha raccontato agli inquirenti che oltre agli incontri di sesso al limite, botte e pressioni psicologiche, il sacerdote si è sempre vantato di avere già un figlio di circa 4 anni e le aveva proposto di diventare madre di un suo secondo figlio. Il Corriere del Veneto ha inoltre svelato un altro particolare davvero agghiacciante: “Il picco, si legge nella denuncia, sarebbe stata la richiesta di don Andrea Contin che, alla sua amante 49enne, aveva proposto un viaggio in una stalla di Pavia dove lei, sotto i suoi occhi, avrebbe avuto un rapporto sessuale con un cavallo”.

    LEGGI LA STORIA DI DON GINO FLAIM, IL PRETE CHE DIFENDE LA PEDOFILIA E ATTACCA L’OMOSESSUALITA’

    La Chiesa Cattolica è sotto shock. Il vescovo di Padova, Claudio Cipolla, ha scritto una lettera aperta ai fedeli: “Sento il bisogno di farmi presente in questo momento di sofferenza della nostra Diocesi. Immagino quanto siate provati, confusi, scandalizzati da vicende collegabili con la nostra Chiesa. Mi vergogno, e vorrei chiedere io stesso perdono per quelli che, nostri amici, hanno attentato alla credibilità del nostro predicare”.

    Don Andrea Contin si trova attualmente in una casa protetta a Trento e ha chiesto ai media di essere lasciato in pace e dimenticato.