NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Dolci strani: a Londra si gusta “Baby Gaga”, gelato al latte materno!

Dolci strani: a Londra si gusta “Baby Gaga”, gelato al latte materno!
da in Bambini, Dolci, Gelato, Style, Viaggi, latte
Ultimo aggiornamento:

    Baby Gaga gelato latte materno

    Se amate i viaggi “gastronomici”, e avete un debole per i dolci strani, ma golosi, allora puntate su Londra! E’ nella metropoli inglese, infatti, che apre i battenti la gelateria più cool di cui, finora, si sia sentito parlare. Niente a che vedere con i consueti punti vendita semoventi, con tanto di tendina a righe bianche e rosse, e neppure con le pur gradevoli e rassicuranti pasticcerie dai colori cremosi e le sedie in paglia di Vienna. Azzerate il vostro immaginario classico a proposito di gelati, gusti e banchi frigo. Dimenticate le tonalità pastellose e l’odore di zucchero e caramello.

    Immaginate, invece, un ambiente molto dark, e molto gothic, con un pizzico di “burlesque”, in cui a dominare siano il nero e il fucsia, e i gelati vengano serviti come se fossero dei colorati drink ad alta gradazione alcoolica. Si chiama The Icecremists, questo luogo peccaminoso, che annuncia la sua attitudine trasgressiva e rock and roll già nell’insegna del locale: un teschio argentato in campo nero, con due cucchiaini al posto delle tibie piratesche.

    Insomma, un vero e proprio guanto di sfida alla secolare tradizione gelatiera italiana che, nel mondo britannico, ha sempre goduto dell’assoluto primato.

    Tra le specialità che potrete gustare all’ Icecremists, spiccano “Dark side of the spoon”, che parafrasa il titolo del celebratissimo album dei Pink Floyd (Dark side of the Moon), dove la “luna” è sostituita opportunamente dal “cucchiaino”, e, soprattutto il “Baby Gaga”. Quest’ultima trovata geniale altro non è che un cremoso gelato al… latte materno, che vi verrà servito da una cameriera travestita da Lady Gaga (ovviamente). Perfetto per i bambini, se avrete il coraggio di introdurli in un locale del genere, s’intende!

    Ma non è finita qui, il Baby Gaga viene preparato al momento, versando nella coppa con il latte dell’azoto liquido alla fantascientifica temperatura di -196°C, e si accompagna con biscottini per poppanti e una pasta per i primi dentini. Questa coppa ha un prezzo più alto rispetto agli altri gelati (14 sterline, contro le 10 degli altri), perché il latte materno, fornito da una quindicina di donatrici, costa mediamente 45 sterline al litro. Creatore dell’Icecremists è Matt O’Connor, e se decidete di fare un salto a Londra, recatevi a Covent Garden (tanto ci andreste comunque, verosimilmente), la gelateria del momento, è proprio lì.

    464

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BambiniDolciGelatoStyleViaggilatte
    PIÙ POPOLARI