Divise Alitalia, il nuovo look del personale di volo crea polemiche

da , il

    Divise Alitalia, il nuovo look del personale di volo crea polemiche

    Le nuove divise Alitalia del personale di volo hanno fatto il loro debutto proprio oggi. Presentate il 18 e 19 maggio in occasione dell’Alitalia Day e disegnate dallo stilista Ettore Bilotta con materiali tutti italiani, le nuove uniformi realizzate in verde e rosso fanno già discutere… Ispirate al glamour degli anni ’50 e ’60 e al tricolore italiano, le nuove divise della compagnia aerea hanno prontamente suscitato curiosità e apprezzamenti da parte di passeggeri e turisti, ma stanno scatenando le proteste di alcuni lavoratori. Perché? Secondo un delegato sindacale sono “altamente infiammabili”.

    Il verde che dominava la precedente divisa delle hostess ha lasciato il posto a un tessuto di colore bordeaux, che gradualmente vira su un rosso più chiaro. Design chevron a due colori, grigio antracite e verde bosco, e cravatta con fantasia rossa per gli steward. Oltre 3500 fra hostess e steward hanno già ricevuto il set: 17 capi di abbigliamento per le donne e 11 per gli uomini. I 1500 addetti del personale di terra indosseranno le nuove divise dal 16 giugno.

    “Oggi è un giorno estremamente emozionante e significativo per il nostro personale di bordo e speriamo che ai nostri passeggeri piaccia molto lo stile tipicamente italiano della nuova divisa – ha dichiarato Aubrey Tiedt, chief customer officer di Alitalia – Nel trasporto aereo generalmente passano sei mesi da quando una nuova collezione di divise viene presentata a quando questa viene realmente indossata dal personale. Per questo sono molto orgogliosa del fatto che siamo riusciti a vestire i nostri equipaggi con la nuova divisa in meno di un mese – ha concluso – e ciò dimostra la nostra volontà di diventare la migliore compagnia aerea in Europa“.

    Le nuove divise Alitalia stanno scatenando aspre e durissime polemiche. “Le nuove divise non rispettano gli standard della Iata, l’associazione internazionale delle compagnie aeree – ha spiegato un delegato sindacale del personale navigante – in quanto realizzate per il 70% in acrilico, quindi in caso di incendio altamente infiammabili. Inoltre, prive di fregi, sembrano solo un bel vestito e non sono nemmeno altamente riconoscibili dai passeggeri”. La compagnia aerea ha smentito in una nota quanto dichiarato dal delegato sindacale, precisando che i nuovi capi sono fatti per il 96% di fine lana italiana e il restante 4% di elastam, mentre, per quanto riguarda i fregi “c’è un logo grande di Alitalia sui cappelli”.

    Resta il fatto che il nuovo look del personale di volo divide anche il popolo del web. E voi ragazze cosa ne pensate? Vi piace il nuovo look del personale di volo?

    Dolcetto o scherzetto?