Dimagrire mangiando: i 5 cibi che aiutano a perdere peso

Dimagrire mangiando: i 5 cibi che aiutano a perdere peso
da in Alimentazione, Dieta E Fitness, peso
Ultimo aggiornamento: Martedì 14/10/2014 15:09

    Dimagrire mangiando quali cibi Si può dimagrire mangiando? Teoricamente potrebbe sembrare un controsenso, in realtà si tratta semplicemente di biologia. Il nostro corpo ha naturalmente bisogno di essere nutrito per stare in piedi e funzionare correttamente, e questa è una verità assodata che non c’è bisogno di ribadire. Sappiamo, però, che non tutto quello che mangiamo è utile a nutrirci, ci sono alimenti migliori di altri, più sani e più sostanziosi. Ad esempio, fin da piccoli ci viene insegnato che mangiare troppi dolci fa male, che troppe bibite gasate ci gonfiano la pancia e basta, che troppi salumi sono un male per il cuore. Eppure, nonostante questo, invece di privilegiare quei cibi che sappiamo benissimo essere ideali per il nostro benessere e per il mantenimento della linea, ricadiamo sempre nelle vecchie abitudini, e poi ci domandiamo, davanti allo specchio: “perché non riesco a dimagrire?”; dimenticando i troppi snack fuori pasto, le noccioline salate e i drink dell’happy hour, le pizzette e i gelati fatti fuori con spensieratezza. E tuttavia, dimagrire mangiando si può. Ecco una lista di 5 cibi, semplici, buoni, nutrienti, che consumati regolarmente, e all’interno di un regime alimentare bilanciato, ci aiutano a bruciare i grassi. Vediamoli.

    Cibi per dimagrire meleUna mela al giorno leva il medico di torno”, dice l’adagio. E’ proprio vero. Questo semplici e deliziosi frutti saziano, puliscono l’intestino e aiutano a combattere il gonfiore e la ritenzione idrica. Il loro alto contenuto di fibre è benefico per chi soffre di stitichezza e tende ad accumulare chili di troppo, perché proprio tali fibre limitano l’assorbimento dei grassi a livello intestinale e spengono le infiammazioni. Da uno studio comparso sulla rivista Appetite, è emerso che le donne a dieta che erano solite consumare 3 mele al giorno dimagrivano prima e meglio delle altre. Perciò, per il vostro spuntino pomeridiano, invece di buttarvi sulle barrette energetiche, gustatevi una ottima, croccante, profumata mela…

    Cibi per dimagrire pomodoro I pomodori sono sempre presenti nella nostra dieta. Ricchi di antiossidanti, tra cui l’ormai notissimo licopene, questi rossi e sugosi frutti dell’estate sono un toccasana anche per la nostra bellezza. Rendono luminosa la pelle, saziano nonostante abbiano pochissime calorie, e anch’essi aiutano a bruciare i grassi grazie al loro elevato contenuto in fibre. Sono eccezionali per la dieta sia crudi, magari in insalata, che cotti, per la preparazione di sughi e salse. L’essenziale è non appesantirli di olio e di sale…

    Cibi per dimagrire mandorle Le mandorle, in qualità di frutta secca calorica per definizione, vengono sempre viste con un po’ di sospetto da chi sia a dieta. Ma è un pregiudizio privo di fondamento! I grassi contenuti in questi ottimi frutti fanno parte della grande famiglia degli acidi grassi Omega 3 e 6, e quindi utili a ripulire le nostre arterie e combattere il colesterolo alto. Mangiarne tutti i giorni una manciata, magari in aggiunta all’insalata o come spuntino, aiuta davvero a sentirsi pieni di energia, ma leggeri.

    Cibi per dimagrire salmone Il salmone è un pesce favoloso, non solo per il suo gusto squisito. Ricco di grassi “buoni”, gli Omega 3, consumato almeno due volte alla settimana costituisce un pasto eccellente anche per chi stia seguendo una dieta ipocalorica. E’ noto, infatti, che seppur sostanzioso, il salmone sia eccellente per raggiungere e mantenere il peso forma. Le sue proprietà nutritive, i benefici che garantiscono al nostro organismo, sono tali e tanti da rendere questo pesce preziosissimo.

    Cibi per dimagrire uova Terminiamo con le uova. Fonte proteica nobilissima, le uova ci forniscono una straordinaria riserva di energia, e anche i grassi in esse contenuti (nel tuorlo), sono utili al nostro organismo. Salvo controindicazioni individuali, le uova, cotte in modo semplice, dovrebbero essere consumate almeno due volte alla settimana durante le diete ipocaloriche, anche, volendo, a colazione.

    874