Dimagrire facilmente e in modo sano, ecco il vademecum degli esperti

Dimagrire facilmente e in modo sano, ecco il vademecum degli esperti
da in Dieta E Fitness, Prova Costume, Salute E Benessere, peso
Ultimo aggiornamento:

    Dimagrire facilmente in modo sano

    Vi piacerebbe dimagrire velocemente ma senza che ciò abbia ripercussioni sulla vostra salute, e soprattutto in modo tale da non recuperare i chili persi? Ad esempio, poniamo che il vostro obiettivo sia quello di smaltire sei chiletti accumulati tra pancia, fianchi e cosce. E se vi dicessimo che li potete perdere tranquillamente in due settimane senza sacrifici particolari? Direste subito: “ecco la nuova folle dieta di qualche nutrizionista di Hollywood che promette miracoli e che alla fine si rivela, se non una bufala, comunque piena di insidie”. Potreste anche avere ragione, ma a noi piace l’azzardo, e così vi riportiamo una sorta di vademecum della dieta perfetta (per dimagrire) così come è stato pubblicato sulla rivista tedesca Bild, che ha messo insieme una serie di indicazioni utili provenienti da fonti varie, ma tutte autorevoli. Vediamo questi consigli dietetici…

    Mr Ginsberg, personal trainer di tante celebrità, sostiene (ma non è certo il primo!), che fare attività fisica è indispensabile per dimagrire. Questo perché quando i muscoli vengono tonificati attraverso il moto, si bruciano più calorie. Via libera a jogging ed esercizi e al bando la pigrizia, se volete perdere quei 6 chiletti…

    Pierre Dukan, inventore dell’omonima (e criticatissima) dieta, anche se di recente radiato dall’ordine dei medici, non di meno ci propone un “trucco” interessante, e certamente non dannoso, per dimagrire più rapidamente. Il segreto è arricchire lo yogurt della colazione del mattino con della crusca d’avena. Infatti questo cereale ha il potere di limitare l’assorbimento di zuccheri e grassi e soprattutto aiuta a ridurre i livelli di colesterolo nel sangue.

    Sven David Muller, nutrizionista, ci consiglia di aumentare l’apporto di fibre nell’alimentazione quotidiana (sono contenute in frutta, verdura e cereali integrali), perché sono prive di calorie, puliscono e regolarizzano l’intestino, saziano e aiutano a perdere peso.

    Il dottor Michael Boschmann, ricercatore presso l’Università di Berlino, suggerisce di allentare la tensione e il livello di stress, perché quest’ultimo fa aumentare l’appetito. Il trucco consisterebbe nel fare un po’ di ginnastica, quindi consumare un pasto leggero e infine riposare.

    L’esperta e autrice di libri sulla nutrizione Ilona Burgel, invece, ci invita a non demonizzare il cioccolato. Anzi, un quadratino di cioccolato fondente ogni giorno a fine pasto (ad esempio dopo pranzo), ci aiuta a tenere il focus sul nostro obiettivo senza mortificarci.

    Il metabolismo è un po’ la chiave di tutto, quando si parla di dieta. Per riequilibrarlo dovremmo consumare i pasti in orari regolari, cosa che favorirà anche il riposo notturno. E’ noto, infatti, che l’insonnia faccia ingrassare.

    Ogni tanto dovremmo premiarci con un piatto preferito, da gustarci come sorta di “premio”. Una pizza o un piatto di lasagne una volta alla settimana potrebbe aiutarci a mantenere saldi i nostri propositi.

    Il dottor Nicolai Worm sostiene che il pasto ideale per dimagrire sia del buon pesce (cucinato in modo leggero), con un contorno di verdure. Infatti in questo modo eviteremo i carboidrati che sono nemici della linea.

    Al supermercato, ci suggeriscono, dovremmo evitare i pacchi formato famiglia, per non essere “costretti” a consumare tutto. Meglio ridurre leporzioni e comprare meno cibo.

    La fitness coach Silke Kayadel, invece, sostiene che il nostro corpo “sa” cosa ci serve, e che dovremmo imparare ad ascoltarlo di più. Ad esempio, in estate dovremmo sentire l’esigenza di mangiare più insalate e meno pietanze elaborate.

    La dott.ssa Christine Graf torna sul discorso ginnastica. Fare moto al mattino è l’ideale, perché stimola metabolismo e circolazione, aiutandoci a bruciare tutti i grassi che introdurremo nel nostro corpo durante il resto della giornata. Fare mezz’ora di jogging, assicura l’esperta, ci fa bruciare fino a 400 calorie.

    Patric Heimann ci invita ad effettuare cambiamenti graduali nel nostro stile di vita. Ad esempio, cominciando con l’eliminare dolcetti e caramelle e l’alcool in eccesso, e facendo anche solo un giorno a settimana dei pasti a base di verdure e pochi carboidrati. Esercizio fisico e tanto buon sonno aiuteranno a cambiare.

    Il professor H. Hauner, invece, punta l’obiettivo sulle bevande. Al bando bibite zuccherate, alcoliche e moderazione anche con the e caffè. Al contrario, bere tanta acqua durante tutto il giorno è un grande aiuto nella dieta.

    Il prof. Christoph Klotter ci invita a lavorare sulla psiche, in particolare a mettere per iscritto le motivazioni che ci spingono a voler dimagrire. Da appendere al frigo e rileggere ogni volta che stiamo per gettare la spugna.

    Un’altra esperta, Dagmar von Cramm, ci insegna un trucchetto per spegnere la fame: odorare una fiala di profumo (lavanda, gelsomino, rosa, quello che ci piace di più) da portare sempre con noi in borsetta. Da provare…

    1117

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Dieta E FitnessProva CostumeSalute E Benesserepeso Ultimo aggiornamento: Martedì 24/07/2012 09:06
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI