Dieta: le verdure ricche di betacarotene

da , il

    Chissà perchè la maggior parte dei cibi più buoni e saporiti sono anche quelli che fanno ingrassare! Cioccolato, dolci, fritti….si sa che ci spingono in tentazione, ma poi, se ne abusiamo, ci fanno male. Ciò che non ci danneggerà mai, sono invece le verdure. Non apportano benefici solo se stiamo seguendo una dieta dimagrante, ma sempre, se consumate quotidianamente.

    Le verdure contengono pochissime calorie e apportano numerosi benefici al nostro organismo. Mangiare quotidianamente la verdura protegge il nostro organismo dai radicali liberi, aiuta a prevenire il cancro, i problemi cardiaci e il diabete e allontana l’invecchiamento.

    Vediamo in dettaglio le proprietà di alcune verdure.

    Gli spinaci sono utili in caso di anemia perchè contengono molto ferro, ma sono ricchi anche di potassio, fibra alimentare, vitamina C, vitamina E e betacarotene.

    Le carote sono ricche di betacarotene necessario per la crescita e la rigenerazione dei tessuti corporei, ma anche per proteggere le mucose della bocca e dell’apparato respiratorio. Inoltre, il betacarotene è utile per la vista e per proteggere la pelle dall’azione dei raggi ultravioletti.

    Gli zucchini contengono vitamina C, vitamina E e potassio. Degli zucchini si possono mangiare anche i fiori che sono ricchi di betacarotene, acido folico, e vitamina C. L’acido folico è indispensabile durante la gravidanza. Questi ortaggi hanno proprietà antinfiammatorie, diuretiche e disintossicanti. Se consumate in quantità eccessiva, però, possono avere effetti lassativi.

    Il cavolo esiste in diverse varietà; le più conosciute sono il cavolo cappuccio, il cavolo verza, il cavolfiore, il cavolo di Bruxelles, il cavolo rapa, il cavolo nero. Non a tutti piace, anche perchè quando lo si cucina lascia un odore spiacevole però contiene molte proteine ed è ricco di vitamine A, B1, B2 e di vari minerali: zolfo, calcio, fosforo, rame, iodio, magnesio, potassio e ferro. Previene le cefalee, l’ulcera, i reumatismi e le malattie della pelle.

    Foto: www.digilander.libero.it www.diab.it www.gingerandtomato.com www.cucina360.it www.homepage.smc.edu www.blueheronlocal.files.wordpress.com www.albanesi.it