Dieta della tv: calorie esagerate e inutili

Dieta della tv: calorie esagerate e inutili
da in Alimentazione, Dieta E Fitness, Salute E Benessere, Ricerca
Ultimo aggiornamento:

    Quando si parla di dieta ed alimentazione seguire i consigli che arrivano dalla televisione è una cosa che non si deve mai fare, pur di venderci i prodotti ci fanno credere che cose sbagliate che oltre a ripercuotersi sulla linea lo fanno anche sulla salute. Seguite i consigli che danno in tv per una settimana, e vi ritroverete non solo a mangiare molto meno (e quindi ad avere più fame), per giunta vi ritroverete con elevati livelli di colesterolo e glicemia, parametri che non si possono assolutamente ignorare, e che sono l’ago della bilancia della nostra salute.

    Michael Mink, il coordinatore della ricerca, ha dichiarato: “Una dieta di 2mila calorie basata solo sui cibi reclamizzati negli spot, ci farebbe mangiare il 25 per cento in più della dose di zuccheri ammessa quotidianamente e il 20 per cento i più di grassi. E meno della metà della quantità consigliata di frutta, verdura e vitamine“.

    La ricerca è stata effettuata analizzando 96 ore di programmi e spot che ci propinano cose da mettere nel carrello, di queste 84 ore erano di programmi in prima serata e 12 ore del sabato mattina (fascia oraria dedicata ai bambini) nell’arco di 28 giorni. I ricercatori hanno preso nota ed hanno poi calcolato il valore nutrizionale dei cibi proposti con le porzioni indicate.

    I dati sono stati pubblicati sul Journal of American Dietetic Association ed è stato notato che la dieta che ne viene fuori è povera di vegetali e latticini.

    Si abbonda con zuccheri, proteine, grassi totali e saturi, selenio, sodio, niacina, tiamina e colesterolo e si va in perdita di carboidrati, ferro, fosforo, vitamina A, calcio, vitamina E, magnesio, rame, potassio, acido pantotenico, fibre e vitamina D.

    Michael Mink ha aggiunto: “In pratica, gli alimenti reclamizzati forniscono troppo di nutrienti associati a patologie, come il colesterolo, il sodio, i grassi saturi; e poco, pochissimo dei nutrienti che aiutano a mantenersi in salute, come le vitamine i minerali o le fibre. Bisognerebbe prima di tutto informare i telespettatori dei problemi connessi al consumo dei cibi reclamizzati in TV, spiegando che spesso sono davvero poco sani. Dovremmo anche educare la popolazione a saper riconoscere e scegliere un alimento equilibrato. E magari dare strumenti semplici e di rapida consultazione, magari sul web, per imparare a fare scelte sane a tavola“.

    Foto da:
    static.guim.co.uk
    stanmed.stanford.edu
    www.f-buzz.com
    www.tvsonyoled.com
    myherbalife.i.ph
    img.thesun.co.uk
    multivu.prnewswire.com
    www.feeltaste.com

    459

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AlimentazioneDieta E FitnessSalute E BenessereRicerca
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI