Depressione: i nati in inverno sono più a rischio

Depressione: i nati in inverno sono più a rischio
da in Mente, Salute E Benessere, depressione, psicologia
Ultimo aggiornamento:

    bambini nati in inverno

    Brutte notizie per i nati nei primi mesi dell’anno e in generale nei mesi freddi, una ricerca ha dimostrato che sono a rischio di depressione molto più dei coetanei nati nel resto dell’anno! Non so voi, ma io che sono nata a febbraio comincio a preoccuparmi un po’, i medici hanno dimostrato che le patologie in cui si incorre sono disturbi affettivi stagionali (depressione invernale), la depressione bipolare e la schizofrenia, scappi chi può!

    Lo studio che mette in relazione la depressione e il mese di nascita è stata condotta da unb team di ricercatori americani della Vanderbilt University e successivamente è stato pubblicato su Nature Neuroscience.

    Una ricerca ha dimostrato attraverso i topolini che i nati in inverno se la devono vedere più dura nella vita. Dopo la nascita i topi sono stati sottoposti o a cicli di luce estiva o con cicli di luce invernale, successivamente è stato analizzato il loro comportamento ed è emerso che i topi nati in inverno avevano un rallentamento consistente delle loro attività giornaliere e questo era indipendente dai cicli di luce a cui erano stati sottoposti dopo la nascita.

    I ricercatori hanno dichiarato: “I topi allevati nel ciclo invernale mostrano una risposta esagerata al cambiamento di stagione che è sorprendentemente simile a quella dei pazienti umani affetti da disturbo affettivo stagionale. Non è astrologia, ma biologia stagionale“.

    Voi che ne pensate?

    279

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN MenteSalute E Benesseredepressionepsicologia
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI