Decorazioni con la pasta di mais

da , il

    La pasta di mais è una pasta che permette di realizzare tantissimi piccoli oggettini decorativi, un po’ come la pasta di sale, ma che rispetto a questa a molti vantaggi in più. Pronte a cimentarvi con un po’ di fai da te?

    La pasta di mais si ottiene mediante la cottura di amido di mais e colla vinilica, e rispetto alla pasta al sale non teme l’umidità, non deve cuocere in forno, ma si asciuga all’aria, ed è molto più resistente e duratura, a prova di bambini!

    Vediamo come prepararla! Prima di tutto procuriamoci gli ingredienti, per porzione, ovvero una tazza di amido di mais (maizena), una tazza di colla vinilica, un cucchiaio di olio di vaselina ed un cucchiaio di succo di limone.

    Gli ingredienti si mescolano insieme con un cucchiaio di legno in una pentola antiaderente e si cuociono per pochi minuti a fuoco moderato, sempre mescolando, finchè il composto non diventa omogeneo e morbido, come plastilina.

    Si spegnere il fuoco quando la pasta è ancora appiccicosa e si impasta continuamente fino a che non si raffredda, aiutandosi con la carta da forno.

    Dopo averla impastata la si mette a riposare in frigo, avvolta dalla carta forno. Se il composto è ancora troppo duro si può ammorbidirlo aggiungendo all’impasto della colla vinilica fresca, se invece è troppo molle, si può cuocere un po’ rigirandola in una padella antiaderente.

    La pasta bianca viene colorata prima di creare gli oggetti, impastando un po’ di colore a tempera, e procedendo poi a realizzare l’oggetto che preferiamo. Una volta terminato si lascia asciugare all’aria.

    Foto:

    www.mammafelice.it

    Dolcetto o scherzetto?