Cucinare leggero, ecco cosa serve!

da , il

    In periodo di periodi di prova costume, diete, estate e bikini cucinare leggero d’obbligo, ovviamente anche perchè con il caldo fritture & Co ci appesantiscono e ci sfiancano, della serie che dopo pranzo la soglia dell’attenzione sfida i minimi storici! Vediamo qualche consiglio per cucinare in modo leggero ma saporito!

    Gli alleati in cucina per cucinare in modo dietetico sono tanti, vediamone qualcuno:

    • carta da forno: perfetta, ci vorrebbe una statua a chi l’ha inventata! Permette di cucinare al forno e senza grassi, mantenendo tutta la morbidezza. Si può usare per fare le frittate al forno, i dolci, le verdure insomma qualsiasi cosa!
    • padella antiaderente: anche questa è un’alleata importante, permette di cucinare mettendo un goccio di olio praticamene qualsiasi cosa. L’unica accortezza sta nel lavarla senza usare la parte la parte ruvida della spugna per non graffiarla, altrimenti durerà poco. Dopo un tot di tempo va buttata perchè anche con tutta l’attenzione del mondo, lo strato superiore, che appunto non fa attaccare il cibo, si consuma.
    • pennello da cucina: serve per ungere la padella usando pochissimo olio. Ci sono quelli in silicone che sono carini ma costano un pò troppo, potete usarne anche uno normale, l’importante è che sia abbastanza di buona qualità da non seminare peli dappertutto. Ovviamente si usa quando la padella è fredda, altrimenti i peli si sciolgono, sembra banale ma mia sorella e mia madre ne hanno già sciolti tre!
    • piastra di ghisa: per cucinare le cose arrostite è perfetta, serve un goccio di olio e si cucina praticamente tutto senza grassi, io ci faccio il pesce spada e viene buonissimo. Anche quì serve un pochino di cura per mantenerla bene, quando finite di cucinare mettete un pochino di acqua e di sapone in modo che le incrostature si tolgono subito e non c’è bisogno di grattarle via, poi lavatela con la parte morbida della spugna e prima di posarla asciugatela sul fornello così non arrugginisce. Questa prendetela di buona qualità, quelle troppo scarse tendono ad arrugginire troppo facilmente.
    • pentola con cestello per cucinare a vapore: non c’è bisogno di mettere olio e la cottura è anche molto rapida, perchè con il coperchio il vapore cuoce davvero in fretta sia dal basso che dall’alto. Le carote e le patate in 15 minuti sono cotte e poi… il rischio che si bruci tutto è davvero bassissimo!
    • Wok: anche questo è antiaderente e poi è troppo bello per non possederne uno!!

    Come metodi di cottura ce ne sono tanti, in fondo qualunque tipo di cottura può essere artefatta un pochino e diventare light, ma questo lo vedremo la prossima volta, intanto comprate un pò di padelle nuove!

    Foto da:

    www.cookaround.com blog.bar.it www.splendorcasa.com