Costumi di Carnevale fai da te: la fatina

da , il

    Non pensate che sia troppo presto per pensare al Carnevale, soprattutto se volete preparare da sole il costume e risparmiare qualche soldino.

    Iniziamo con un costume adatto alle più romantiche: la fatina.

    Non è per niente difficile: basterà acquistare, se non lo possedete già un vestitino da pochi soldi, lungo o corto, svasato, a tubino, o stile anni 60’, a vostra scelta, in tinta unita e nel tessuto che preferite.

    I colori consigliati sono il bianco, l’azzurro, il rosa o il lilla.

    Potete anche utilizzare una camicetta o un top e una gonna che possedete già, ma i colori devono essere chiari.

    Come accessori vi serviranno una bacchetta, le ali, una coroncina da mettere in testa, o, se volete, una parrucca o delle decorazioni glitter per capelli.

  • Per la bacchetta: procuratevi un bastoncino di plastica o di legno, poi rivestitelo con del nastro di colore brillante o glitterato (i nastri per fare i pacchi regalo vanno benissimo, oppure potete scegliere quelli che usano i fiorai) e incollate all’estremità una stella di cartoncino.

  • Per le ali: su un foglio di carta preparate un progetto e prendete le misure esatte delle ali che volete creare. Create, seguendo il progetto una struttura in filo di ferro abbastanza spesso e poi rivestite tutto con del tulle del colore che preferite. Può essere uguale al vestito o di un altro colore per creare contrasto.

    Potete aggiungere fiorellini di plastica, oppure decorazioni in glitter.

    Le ali possono essere attaccate all’abito o indossate grazie a delle bretelle fatte con del nastro.

  • Per la coroncina: basterà realizzarla con del cartoncino da rivestire con fiorellini di tessuto o con glitter che vanno fissati con uno strato di colla vinilica mescolata ad acqua (3 parti di colla e 1 d’acqua).

  • Il vestito può essere arricchito con fiori di tessuto, ricami glitterati, strass, o con tutto quello che vi suggerisce la fantasia.

  • Il trucco dovrà essere brillante: ombretto e matita glitterati, glitter anche sulle guance e rossetto chiaro ma lucidissimo. E non dimenticate lo smalto, che deve essere intonato al rossetto.

    Nella fotogallery potete trarre qualche ispirazione per realizzare modelli diversi e potete anche trovare qualche idea per il trucco e l’acconciatura.

    Foto:

    www.legavenue-italy.com

    costumecraze.com

    www.fantazia.org.uk

    www.scavengeinc.com

    costumecraze.com

    cdn-write.demandstudios.com

    images.buycostumes.com

    www.imageandstylenews.com

    ontent5.videojug.com

    estb.msn.com