Costumi da bagno: Etam estate 2009

da , il

    Oggi vi parliamo della linea Etam costumi da bagno, pensata per l’estate in arrivo e perfetta per le più giovani, grazie ai modelli allegri e solari e ai colori accesi, come vogliono le tendenze di stagione, ma non mancano anche proposte più sobrie e super raffinate.

    Che vogliate apparire fresche e colorate come delle caramelle appena scartate oppure sensuali come delle dive, Etam in ogni caso può esaudire i vostri desideri, grazie alla sua nuova linea mare, composta da costumi da bagno per tutti i gusti e tutte le esigenze.

    Il marchio Etam è uno dei più amati e apprezzati da noi ragazze, proprio grazie ai modelli attuali e fantasiosi ma soprattutto anche ai prezzi bassi e quasi sempre piuttosto contenuti, che ci permettono di portare a casa un bel costume di ottima qualità, senza rimetterci la carta di credito.

    I prezzi bassi, inoltre ci risolvono anche il problema dell’indecisione costante tra due o più modelli. Quando proprio non si sa quale acquistare tra i due costumi preferiti, si risolve comprandone due! Spendendo anche meno di quanto avremmo speso in molti dei negozi di costumi da bagno.

    Ma iniziamo subito a scoprire da vicino questa bella collezione Etam estate 2009!

    Prima di tutto, ciò che colpisce a prima vista sono sicuramente i colori, freschi e giovanili, abbinati a tagli e modelli che si ispirano al passato in una divertente chiave retrò. Compaiono gli interi, poco sgambati, e con reggiseno a balconcino, i bikini con fascia all’americana, legati dietro al collo, e anche i triangoli semplici ma coloratissimi.

    Molto bello il costume da bagno a fantasia pois, che si sposa alla perfezione con le tendenze moda dell’estate 2009, così come il rigato, ma sono fantastici anche gli interi in nero, sensuali e maliziosi quanto basta.

    Come avrete visto dalle immagini in gallery, di modelli per l’estate ce ne sono per tutti i gusti, si va dagli interi, ai bikini, ma anche trikini, con le coppe imbottite, a fascia, a triangolo e a balconcino. Ovviamente lo stesso discorso vale per i colori disponibili.

    Foto:

    www.libero.it

    Dolcetto o scherzetto?