Coppia: maschi a orologeria

da , il

    Avete mai sentito parlare dei maschi a orologeria? Io si eccome, e a dire il vero credo di essere affetta da una sindrome piuttosto simile… Avete presente quei ragazzi che sono praticamente perfetti fino al giorno prima di lasciarvi? Si tratta di quegli esemplari che riescono a stare in coppia solo per brevi periodi, quando la relazione cambia e cresce, loro non la riconoscono più come “relazione” e scappano via.

    Anche alcuni vip hanno questa sindrome, George Clooney, Leonardo di Caprio, vivono relazioni stabili poi quando sembra che da un momento all’altro debbano convolare a nozze ecco la rottura, l’istinto di fuga è più forte di qualsiasi cosa e fa mandare all’aria ogni cosa!

    Questi monogrami seriali vivono benissimo le prime fasi del rapporto, l’euforia del conoscersi, l’attrazione sessuale, poi quando il rapporto diventa più maturo e in teoria si dovrebbe spostare su un piano superiore sentono che qualcosa gli comincia a mancare e scappano ad anni luce.

    Se per certi uomini questo è uno schema attuato in modo consapevole con una scadenza di 6 o 12 mesi per altri è una cosa del tutto inconscia, non riescono a vivere l’evoluzione del sentimento e gli viene a mancare l’amore, l’attrazione e credono che non ci sia più nulla.

    Vediamo qualche sintomo di uomo a orologeria:

    • I programmi non vanno mai oltre il prossimo weekend
    • Dopo un anno sua madre non sa nemmeno il vostro nome
    • Ha avuto solo storie mediamente brevi, da 6 a 12 mesi
    • Si guarda ancora in giro
    • Non parla mai di “costruire” qualcosa insieme

    Se riconoscete qualche sintomo non preoccupatevi, magari provate a giocare d’anticipo, ma non prendetela come una sfida con voi stesse, se è un monogamo seriale doc fuggirà lo stesso!

    Foto da:

    www.wifesgone.com

    gottatopic.com

    im-sorry-letters.com