Natale 2016

Contro la crisi le donne riscoprono il fai da te

Contro la crisi le donne riscoprono il fai da te
da in Fai Da Te, Lavori A Maglia, Tempo Libero
Ultimo aggiornamento:

    fai da te crisi donna

    La crisi aguzza l’ingegno…almeno quello delle donne! Con gli stipendi sempre più bassi e il costo della vita alle stelle il “gentil sesso” ricorre alla fantasia e alla creatività per non farsi mancare niente; in parallelo ogni famiglia si vede costretta a ridimensionare il proprio stile di vita. Le donne riscoprono così il fai da te, si divertono a fare shopping negli outlet e a pensare alla propria bellezza in casa senza ricorrere ad estetisti e parrucchieri. E non è solo una questione di soldi: ammettiamolo, prendersi un po’ di tempo e dedicarsi alla propria bellezza o a provare a confezionare un abito fatto in casa è davvero divertente!

    I dati parlano chiaro: le donne negli ultimi anni sono tornate al fai da te e al fatto in casa per quanto riguarda abbigliamento, accessori per la casa, alimentazione e bellezza. Ben l’89% delle italiane ha deciso di tagliare le spese ma non per questo di rinunciare a circondarsi di cose belle e di godersi la vita.

    La crisi in Italia colpisce soprattutto le vacanze, le uscite serali con gli amici, l’abbigliamento e la cura del corpo. E in tutto questo marasma le donne invece che piangersi addosso decidono di farsi furbe, per far patire meno alla loro famiglia gli effetti della crisi.

    Così praticamente tutto il genere femminile in queste situazioni pianifica con attenzione la spesa andando alla ricerca di sconti e coupon che possono far risparmiare davvero moltissimo. Ma ci sono anche moltissime donne che decidono di preparare alcune cose in casa: basti pensare al pane e alla pasta ma anche a tutti quei piatti pronti che siamo ormai abituati a comprare al supermercato e che ci costerebbero molto meno se fatti in casa.

    Che dire poi della cura della persona? Di certo in periodi di crisi spendere 30 euro per una ceretta non è il massimo. La soluzione? Acquistare, magari insieme alle amiche, della cera nei negozi specializzati e procedere alla rimozione dei peli a casa propria.

    Questi stratagemmi per combattere la crisi si possono anche trasformare facilmente in occasioni simpatiche per coinvolgere le amiche e i conoscenti, chiedendo loro una mano per i lavori di casa e scambiandosi così piaceri e favori.

    La crisi economica quindi si può anche trasformare, con un pizzico di ottimismo, in un modo originale per sviluppare la propria creatività. Provate a pensare a quante cose potreste fare con le vostre mani, al risparmio e alla soddisfazione…che non ha prezzo!

    460

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Fai Da TeLavori A MagliaTempo Libero

    Natale 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI