Come organizzare un brunch con le amiche

Come organizzare un brunch con le amiche
da in Cucina, Ricette, Tempo Libero, torte
Ultimo aggiornamento:

    organizzare un brunch

    Come si organizza un brunch con le amiche? Vediamo insieme tutto quello che c’è da sapere sul brunch, una parola che fa tanto di pranzetto sofisticato e chic ma che in realtà è un pranzo/colazione alla buona, che si fa il sabato o la domenica quando ci si può svegliare più tardi e non si ha fretta. In America il brunch si organizza con amici e vicini di casa in giardino o in terrazza ma noi al limite possiamo anche un fare un bel brunch sul balcone di casa.

    brunch tavola
    Il brunch è un’usanza di origine anglosassone e deriva dall’unione di breakfast (colazione) e lunch (pranzo). Negli Stati Uniti il brunch è nato circa 200 anni fa, poi si è diffuso in Nord America e in Gran Bretagna e da qualche anno è arrivato anche da noi in Italia. Il brunch si organizza generalmente la domenica, tra le 10 e le 12 e 30, all’aperto o comunque in una situazione di massimo relax, niente tavoli e sedie per intenderci, meglio panchine, sdraio o sedie da giardino, tutte le portate sono servite a buffet ovviamente.

    Brunch cibo
    Il brunch non prevede delle portate specifiche, c’è molta libertà ma soprattutto molta varietà, in modo che ognuno possa scegliere quello che vuole. Il nostro consiglio e di puntare su piatti semplici da servire, che si possono gustare in piedi e anche freddi o tiepidi, qualcosa che si possa preparare in anticipo, magari il giorno prima. Per un perfetto brunch all’americana non devono mancare le uova, cucinate in tanti modi diversi, magari con lo speck ma anche muffin dolci e salati, torte salate, panini, cheesecake e ancora salumi e formaggi assortiti, ciambellani, torte, frutta e macedonie.

    Nei brunch serviti in Nord America non manca mai il pesce, soprattutto il salmone, ma alle 11 del mattino non è esattamente il massimo, vero? Servite quello che vi piace, mescolando dolce e salato! Da bere non può mancare il caffè, ma potete servire anche bibite gasate come coca cola e aranciata, succhi di frutta, acqua, centrifugati o ovviamente il vino, che a nostro parere sta bene su tutto!

    finger food.per brunch
    Il brunch di solito è abbastanza informale quindi non è necessario prendere i piatti del servizio buono, i bicchieri di vetro e l’argenteria, usate cose semplici, anche usa e getta vanno benissimo. Mettete sul tavolo una tovaglia di stoffa e poi poggiate sopra piatti, vassoi e alzatine piene di cibi profumati e appetitosi. Decorate il tavolo con un vaso con dei fiori freschi… e buon appetito!

    585

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CucinaRicetteTempo Liberotorte Ultimo aggiornamento: Sabato 19/05/2012 16:45
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI