Come iniziare bene il nuovo anno: 7 step utilissimi

Il 2015 è appena finito e per iniziare bene il nuovo anno, il 2016, è indispensabile seguire alcuni step utilissimi, un po' magici, che ci permetteranno di esaudire i nostri desideri.

da , il

    Come iniziare bene il nuovo anno, ecco 7 step utilissimi, un po’ magici, per riuscirci. Festeggiamenti e riti scaramantici a parte, iniziare con il piede giusto il 2016 implica innanzitutto una buona dose di fiducia nel presente e nel futuro, in se stessi e negli altri. Il mondo può essere davvero un posto meraviglioso in cui esaudire i propri desideri, ma per riuscirci è indispensabile partire con uno spirito positivo. E soprattutto non dimenticare che alcuni rituali, sebbene apparentemente inefficaci, possono davvero innescare processi di cambiamento costruttivo, agendo in modo impercettibile. Provare per credere!

    Fai un riassunto dei principali eventi dell’anno passato

    Prima di costruire il futuro, è indispensabile chiudere con il passato. Quindi, prima di passare ai desideri del 2016, riassumi sotto forma di immagini, eventualmente corredate da parole, gli step principali di questo 2015: unioni, collaborazioni, stati d’animo, nascite e via dicendo.

    Scopri 10 consigli per vivere bene con te stessa e con gli altri

    Brucia i ricordi spiacevoli

    Una persona se n’è andata dalla tua vita? Alcuni sentimenti o qualità che ti appartenevano ti stanno stretti? Incolla una tua foto al centro di un foglio di carta, scrivi tutt’intorno nomi, emozioni, episodi che vuoi allontanare emotivamente da te stessa. Una volta pronto, brucialo e raccogli le ceneri, disperdendole nella natura.

    Medita almeno 10 minuti al giorno

    Ormai è risaputo che meditare ha un potere rigenerante, persino la scienza lo ha confermato con diverse ricerche ad hoc. E allora evitiamo le scuse e ritagliamoci, quotidianamente, una decina di minuti per liberare la mente dai pensieri di troppo. Inizialmente sarà difficile ma la sfida vale il risultato.

    Prepara un collage dell’anno appena iniziato

    Ora che hai bene in mente ciò che il 2015 ti ha portato, in termini positivi e negativi, prepara un collage del tuo 2016. E’ sufficiente procurarsi un cartoncino abbastanza grande e incollarvi sopra immagini rappresentative dei traguardi che vuoi raggiungere quest’anno. Un esempio: vuoi fare un viaggio a Barcellona? Ritaglia un’immagine della città da una rivista o stampala dal web e attaccala sul cartellone.

    Posiziona il collage in bellavista

    Una volta che il tuo collage ispiratore sarà pronto, posizionalo in un luogo che frequenti quotidianamente. Per esempio sopra alla scrivania, accanto al letto in modo da vederlo al risveglio, in corridoio, all’ingresso di casa o in qualunque altro posto, purché sia ben visibile. Focalizzare l’attenzione sulle immagini dei sogni che vuoi esaudire ha un potere incredibile.

    Trova la parola del tuo 2016

    E se vuoi proprio strafare, aggiungi al tuo collage di ispirazioni una parola magica, ovvero un termine che racchiuda in poche lettere l’intero anno che verrà. Se per esempio hai intenzione di cambiare lavoro privilegiando la qualità alla quantità, la tua parola per il 2016 potrebbe essere “qualità” oppure “cambiamento”. Pensaci su, anche di notte, prima o poi arriverà spontaneamente.

    Scopri come cambiare stile di vita in 3 semplici mosse

    Ringrazia l’universo

    Ci capita raramente di provare gratitudine per ciò che abbiamo. Ma è indispensabile essere grate all’universo, o semplicemente a chi ci circonda, per sintonizzarci con l’amore e attirare, di conseguenza, le persone e le situazioni giuste. Ringraziare non è solo una buona abitudine, ma un desiderio sincero di pace e trasformazione positiva.