Come fare la tintura per capelli in casa

Come fare la tintura per capelli in casa
da in Bellezza, Capelli, Colore capelli, Fai Da Te
Ultimo aggiornamento:

    tintura capelli in casa

    Come si tingono i capelli? Quali sono gli errori da evitare? In tempi di crisi si tende a risparmiare un po’ su tutto e soprattutto sul versante “capricci”, anche il parrucchiere in molti casi viene messo da parte in favore dei rimedi fai da te. Fare la tintura dei capelli in casa non è difficile e per certi versi può anche essere divertente e stimolante cimentarsi in una avventura di questo tipo,magari insieme ad un’amica, alla mamma o a vostra sorella. Vediamo insieme tutti i segreti per una perfetta tintura casalinga dei capelli.

    Per tingere i capelli dovete stare attente ai colori che scegliete, puntate su marchi di qualità e fate sempre la prova in una ciocca nascosta in modo da capire come il colore si comporta sui vostri capelli ma soprattutto per assicurarvi che non ci siano allergie. Evitate i cambi di look drastici, per passare dal castano al biondo o viceversa è meglio andare da un bravo parrucchiere! Una regola efficace per non sbagliare colore è applicare la regola dei due toni, che vuol dire scegliere una tonalità di due toni più chiara del colore di capelli che si vuole ottenere. Non esagerate a scurire perché poi per schiarire dovrete aspettare almeno 2 – 3 settimane. Ovviamente mai e poi mai si devono usare le tinture per capelli su ciglia e sopracciglia.

    Se avete i capelli lunghi e folti acquistate sempre due flaconcini in modo da coprire tutta la chioma. Per applicare la tinta dovete avere i capelli asciutti e puliti, non lavati la sera prima ma neanche sporchi di lacca e gel.

    Applicate la tinta con dei guanti e usate un pennellino apposito, stendete il colore dalla radice alle punte e per tutta la lunghezza. Rispettate sempre scrupolosamente i tempi di posa e non prolungateli, rischiate di fare seri danni! Quando il tempo di posa sta per finire emulsionate la tinta con un poco di acqua tiepida, massaggiate la cute con i polpastrelli per 30 – 40 secondi. Lavate i capelli usando lo shampoo e il balsamo che trovate nel kit.

    Ricordatevi di proteggere la pelle del viso, le orecchie e il collo, usate una tovaglietta e fate attenzione a non pasticciare troppo quando stendete il colore, le macchie sono dure da togliere, soprattutto se sono molto estese. Per togliere il colore residuo sulla fronte potete usare un batuffolo di cotone imbevuto di alcool.

    Per far durare la tinta è consigliabile utilizzare i prodotti specifici per i capelli colorati, scegliete la marca che più vi piace e che rende bene sui vostri capelli. Evitate lo shampoo antiforfora perché è più aggressivo e diminuirà drasticamente la durata del colore.

    560

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BellezzaCapelliColore capelliFai Da Te Ultimo aggiornamento: Martedì 15/05/2012 18:36
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI