Natale 2016

Come fare il cambio di stagione e mettere in ordine l’armadio senza farsi prendere dal panico

Come fare il cambio di stagione e mettere in ordine l’armadio senza farsi prendere dal panico
da in Colori Moda, Consigli Pratici, Moda, Primo Piano, Shopping
Ultimo aggiornamento:

    Cambio di stagione armadio

    Il cambio di stagione è il momento più odiato da ogni donna: è proprio quando ci mettiamo a sistemare l’armadio che ci scontriamo con i mille acquisti compulsivi fatti nelle catene low cost e che francamente poco hanno a che fare con il nostro stile. Dire addio ad un paio di scarpe o a un vestito però, non è per nulla facile. Prima cosa: tirate fuori tutto dagli armadi. Anche se all’inizio sarete prese dallo sconforto per il caos creato, in questo modo sarà più facile poi disporre nuovamente gli abiti secondo un criterio logico. Ovviamente tutto dipende dallo spazio che avete: prima di fare il cambio di stagione, la cosa fondamentale è eliminare quello che non mettete più.

    Cambio di stagione: cosa eliminare

    Prima cosa da fare: scartare quello che non mettete più. Questo significa disfarsi di abiti che non indossiamo più da qualche anno: niente scuse, il tailleur con spalline anni ottanta non tornerà più di moda e anche se fosse, di sicuro non vi piacerebbe più! Questo vale però solo per i capi anonimi e low cost. Se avete qualche pezzo firmato, come una abito anni 70 di Pucci o un Yves Saint Laurent anni ottanta, vietato disfarsene. Sono pezzi che hanno fatto la storia della moda e vanno conservati come tali. In questi casi, vi consiglio di riporli in appositi contenitori per evitare che si rovinino. Siate sincere con voi stesse davanti allo specchio: anche se siete tanto affezionate alle decine di maglioncini colorati che portavate al liceo, siate coscienti del fatto che non tornerete mai più ad essere una taglia 40!

    Cambio di stagione: come sistemare gli abiti

    Una volta eliminato quello che dovevate eliminare, bisogna passare a sistemare i capi negli armadi. Cercate sempre di essere “logiche” durante questo passaggio: c’è chi sistema capo per capo, i pantaloni con i pantaloni, le gonne con le gonne, i maglioni con i maglioni e chi invece preferisce farlo per colore.

    Per le calze, l’intimo e gli accessori, vi consiglio di acquistare le scatole (le trovate anche da Ikea) aperte a scomparti, per evitare di creare troppo caos nei cassetti e per trovare subito quello che cercate.

    Cambio di stagione: scarpe

    Discorso a parte per le scarpe: ovviamente in questo caso sarebbe un po’ difficile tenere insieme quelle per l’estate e quelle per l’inverno. Le scarpe però devono essere riposte con cura ed attenzione, per evitare che si rovinino e che assumano “pieghe” strane. Per i sandali, ballerine e scarpe basse, vi consiglio le scatole, che trovate sempre da Ikea, con un lato trasparente, in modo da poter individuare immediatamente quello che cercate. In alternativa, un metodo molto amato dalle stylist, è quello di scattare una polaroid ad ogni paio di scarpe e attaccarla su un lato della scatola originale in modo da andare a colpo sicuro!

    Ed ecco le tendenze di stagione direttamente dalle sfilate, per avere un armadio sempre aggiornato e trendy!

    Louis Vuitton: collezione A/I 2011-12 a Parigi
    Paris Fashion Week A/I 2011-12: Miu Miu
    Chloè: collezione A/I 2011-12 a Parigi
    Paris Fashion Week A/I 2011-12: Chanel

    681

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Colori ModaConsigli PraticiModaPrimo PianoShopping

    Natale 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI