Come fare i fiori di carta: la tecnica di base [FOTO]

Fiori di carta crespa

Realizzare i fiori di carta non è difficile e si tratta di lavoretti che vi consentono di creare delle bellissime decorazioni per la vostra casa, per qualsiasi stagione dell’anno. Utilizzando la carta crespa si possono creare delle bellissime composizioni. Si possono utilizzare, in realtà, tutti i tipi di carta, ma quella crespa è la migliore per la sua elasticità e robustezza, e poi è la più facile da modellare. Vediamo insieme come realizzare questi fiori bellissimi, che daranno un tocco chic e raffinato alla vostra casa ma anche alla tavola.

  • Fiori di carta crespa
  • Fiori di carta: mazzo
  • Fiori di carta nella ciotola
  • Fiori di carta dalia
  • Fiori di carta dalia lilla
  • Fiori di carta papaveri

Nelle cartolerie ne troverete di moltissimi colori e di spessori differenti, a seconda dei fiori che volete creare. Si può anche utilizzare la carta velina per realizzare petali di fiori leggeri o la carta di riso, che però è molto delicata e più difficile da lavorare. I fiori di carta possono anche essere realizzati con la tecnica degli origami, per un risultato moderno e chic.

Oltre alla carta crespa, ecco cosa vi servirà per realizzare i fiori:

-forbici;
-tronchesino per tagliare il filo di ferro;
-filo di ferro sottile;
-filo di ferro verde e spesso per i rami;
-filo di nylon;
-nastro guttaperca verde (si trova dai fiorai);
-nastro adesivo di carta;

Ecco come procedere:

Ritagliate a strisce la carta crespa. Per realizzare i petali, si allargano a ventaglio i lembi superiori della striscia di carta e si ritaglia la forma desiderata. Se volete curvare le punte dei petali, basterà arrotolare le estremità con un bastoncino di legno e tenere la forma per qualche istante; se, invece, volete creare dei petali a forma concava, basta premere con le dita nella parte centrale e tirare verso l’esterno.

Lo stelo del fiore si fa con il filo di ferro grosso che va ricoperto con la guttaperca verde. I petali vanno fissati allo stelo con alcuni giri di filo di ferro sottile. Per realizzare gli stami basta ritagliare una striscia di carta a frange e fissarla intorno allo stelo con il filo di nylon.

Quando il fiore è terminato, bisogna ricoprire la base dei petali con altro nastro guttaperca verde. Si possono aggiungere foglie, sempre unendole al gambo tramite filo di ferro sottile e ricoprendo con la guttaperca.

Se volete creare delle nervature, utilizzate gli acquarelli. Naturalmente dovete dare sfogo alla vostra fantasia, e potete creare splendide composizioni, aggiungendo nastri, perline, e, perchè no, abbellire vasi che contengono piante d’appartamento. Un libro utile per il vostro lavoro può essere Fiori di carta crespa di Marie Chevalier.

  • Fiori di carta crespa
  • Fiori di carta: mazzo
  • Fiori di carta nella ciotola
  • Fiori di carta dalia
  • Fiori di carta dalia lilla
  • Fiori di carta papaveri
Segui Pour Femme
Leggi altro su:

Domenica 10/01/2010 da in ,

Commenti (1)

Ricorda i miei dati

Pubblica un commento
22 novembre 2011 19:59

complimenti per il lavoro

Rispondi Segnala abuso
Segui PourFemme
Scopri PourFemme
torna su