Come corteggiare un uomo

da , il

    L’arte della seduzione non riguarda solo le donne perfette e con i corpi statuari, ma riguarda tutte noi, seduzione significa condurre a se, e se per alcune è una fortuna innata aiutata da una bellezza fuori dal comune, per altre è una tecnica che pian piano si può imparare e migliorare con il tempo.

    La seduzione è un’arte e trucchetti e abiti sexy servono a poco se il vostro scopo è conquistarlo sul serio, gli uomini non sono tutti uguali, non sono dei cagnolini che rispondono tutti allo stesso comando, sono persone con caratteri, gusti e abitudini diverse, anche se per certi esemplari il detto “sono tutti uguali” purtroppo è vero. Ci sono uomini che per insicurezza o timidezza non fanno nulla, altri che se siete troppo espansive e aggressive scappano a gambe levate insomma ogni uomo è un mondo a se!

    Esistono però delle regole, o meglio dei consigli che sono universali e si possono applicare a tutti gli uomini, secondo la tradizione il modo migliore per attirare l’attenzione è non fare niente, a volte basta un dettaglio glamour a fare la differerenza, un gesto da femme fatale e il pesce ha abboccato ed è nelle nostre mani, anche se lui penserà di essere stato lui a catturarvi!

    Un ruolo importante lo svolge il fascino personale che ognuno ha dentro di se, non è tanto questione di bellezza esteriore, il fascino è la capacità di sedurre un uomo anche con il burqua, è una cosa naturale che a volte scatta tra due persone. Se l’uomo non recepisce qualche sguardo fugace potrebbe aiutare a incoraggiarlo e se vedete che lui “vorrebbe ma non fa“, aiutatelo con un sorriso o uno sguardo più deciso.

    Anche il linguaggio non verbale è importante, quindi cercate di non sedervi tipo scaricatori di porto o di avere atteggiamenti di chiusura, incosciamente anche quelli vengono percepiti come segnali di rifiuto.

    Foto da:

    datingdecomplicated.com images.movieplayer.it www.verycool.it www.hollywood-celebrity-pictures.com

    Dolcetto o scherzetto?