Natale 2016

Come coltivare un orto in casa

Come coltivare un orto in casa
da in Cura Piante, Fai Da Te, Piante E Fiori
Ultimo aggiornamento:

    orto in casa

    Avete mai pensato di coltivare un orto in casa? In tempi di crisi è bene aguzzare l’ingegno e cercare di provvedere da sé a verdure e frutta di stagione, nei limiti del possibile ovviamente. Gli ortaggi e la frutta da agricoltura biologica sono sicuramente di buona qualità ma spesso i prezzi sono assurdi, soprattutto al supermercato. Scopriamo insieme come coltivare un orto in casa, in balcone, in giardino o nel terreno, con quali piante è meglio iniziare e quali sono le cure e gli accorgimenti da non dimenticare.

    Perché coltivare un orto in casa? Quali sono i vantaggi? Il gioco vale la candela? Coltivare in casa alcuni prodotti è utile intanto in termini di salute e di genuinità ma anche a livello economico. Ovviamente la quantità e il tipo di piante dipendono dallo spazio che avete a disposizione ma in linea generale anche in un micro balcone ci si può dare da fare! Con un po’ di buona volontà, qualche accorgimento e poche cure giornaliere riuscirete ad avere il vostro orto, e vedrete che soddisfazione usare i prodotti coltivati in casa nelle vostre ricette!

    L’orto nel terreno è sicuramente il migliore perché avrete la profondità dalla vostra parte, cosa che nei vasi viene un po’ sacrificata, quindi potete coltivare piante con le radici lunghe o pesanti come zucche e zucchine, meloni, angurie ecc. L’orto nel balcone, con i vasi è più semplice da gestire perché le piante sono meno soggette ai parassiti e alle malattie. In vaso potete coltivare in primis le erbe aromatiche, sia quelle stagionali come basilico e prezzemolo, che quelle perenni come rosmarino, menta e salvia.

    Pomodori, melanzane, peperoni e fagioli si possono coltivare facilmente in vaso, così come le fragole o un alberello di limone o di arancia. I vasi migliori sono quelli di terracotta ma se preferite soluzioni più comode vanno bene anche quelli di plastica, se siete amanti del fai da te potete anche usare una cassetta di legno, quelle della frutta, le foderate con la plastica e poi fate dei buchini sul fondo. I vasi devo avere almeno 50 centimetri di profondità in modo da consentire alla radici di crescere e svilupparsi. In casa potete coltivare anche le piante che crescono sotto terra come carote, cipolle, patate ecc

    Annaffiate le vostre piante la sera, mettendo l’acqua ai bordi del vaso in modo che le radici assorbano quella che serve senza provocare shock termico. Ogni tanto mettete il concime, ma senza esagerare, perché in quantità eccessive brucia le radici. Se inizia il caldo torrido o le piogge stagionali, spostate i vostri vasi o proteggete le vostre piantine con dei teli di plastica, potete fare delle piccole serre casalinghe.

    569

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Cura PianteFai Da TePiante E Fiori

    Natale 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI