Come camminare con i tacchi alti

Lo sappiamo tutte quante quanto siano belli e sexy i tacchi a spillo, ma maledettamente scomodi, soprattutto se non si sa starci sopra. Oggi, grazie all’aiuto di un video tutorial di B&H.flv impariamo a fare qualche utile esercizio per apprendere come camminare sui tacchi alti. Addio passi claudicanti e pit stop sulle panchine ogni 20 m di strada, questa volta facciamo sul serio!
Iniziamo subito con qualche pratico consiglio, da abbinare a quelli visti nel video tutorial. Con un po’ di esercizio in casa e tanta buona volontà, diventeremo sicure sui tacchi come delle modelle provette.

  • Iniziamo prima con un tacco basso, di 5 cm, se per noi è davvero la prima volta. Esercitiamoci camminando un pò in casa e poi per uscite brevi. Dopo aver preso dimestichezza con questo tipo di scarpe, passiamo a quelli da 10 cm.
  • Le prime scarpe da 10 cm è bene che abbiano il tallone chiuso o che siano stivali e stivaletti che tengano ben ferma la caviglia, perché all’inizio è molto più facile prendere storte.
  • Esercitiamoci ancora una volta in casa camminando, in modo da allenarci e dare alla scarpa la forma del piede.
  • Meglio partire con una calza molto spessa, che attutisca il contatto con la suola.
  • Appena indossate le scarpe alziamoci in piedi e troviamo la stabilità, aiutandoci anche con le braccia, poi allargando i piedi teniamo il peso sulle punte e sugli avampiedi ed iniziamo la cammianta.
  • Quando camminiamo, teniamo il busto ben eretto e avanziamo seguendo una linea immaginaria.
  • Segui Pour Femme

    Martedì 08/06/2010 da in

    Commenti (1)

    Ricorda i miei dati

    Pubblica un commento
    Laura 16 giugno 2011 16:20

    Nell’ultimo esercizio poggiavi però prima il tacco e poi la punta..

    Rispondi Segnala abuso
    Scopri PourFemme
    torna su