Natale 2016

Come affrontare persone difficili

Come affrontare persone difficili
da in Chiacchiere fra amiche, Consigli Pratici
Ultimo aggiornamento:

    Litigio

    Come affrontare persone difficili? Tutti, almeno una volta nella vita, si sono trovati a cercare di risolvere questo dilemma. Sì, perché di persone con le quali risulta difficoltoso confrontarsi ne abbiamo incontrate tante e forse lo faremo ancora. Alle volte non si comprende bene qual è il motivo dell’incomunicabilità però esiste e sembra che non ci sia verso per evitarla. E allora come gestire persone difficili? Vi diamo qualche suggerimento utile per migliorare il rapporto con gli altri. Vediamo come comportarsi con le persone difficili.

    Spesso quando una persona appare terribile, ci si dovrebbe guardare dentro per capire se quella difficoltà di approcciarsi all’altro non dipenda da una situazione personale particolarmente complessa. Quando si attraversano periodi costellati da problemi personali di vario genere, si tende a sentirsi quasi sopraffatti dagli altri. Ed ogni cosa pare andare per il verso sbagliato. Tuttavia, se la persona che avete davanti è davvero difficile, lasciate da parte il rancore e iniziate un rapporto meno conflittuale con un gesto amichevole.

    Se vi chiedete come trattare persone difficili, sappiate che bisogna sempre partire dall’ascolto e dall’idea che possono esservi diverse scelte o convinzioni, tutte quante valide.

    Se volete un suggerimento per tutte quelle situazioni in cui l’atmosfera diventa tesa, rallentate la velocità delle vostre parole. Proprio così. Un discorso concitato può arrivare a circa 120 parole al minuto, mentre uno intavolato quando si è arrabbiati o nervosi può addirittura giungere a raddoppiare il numero dei termini pronunciati.

    Ecco, tra le cose da non dire assolutamente c’è proprio: fatti gli affari tuoi! Basta poco per esprimere lo stesso concetto mantenendo il rispetto per gli altri. Preferite: “Grazie per il tuo aiuto ma non sento di essere a mio agio a parlarne in questo momento”.

    Se avete bisogno di qualche suggerimento su come gestire persone negative a lavoro, cominciate dai consigli su come farsi rispettare. Se siete in ufficio e il/la vostro/a collega è una persona con la quale è piuttosto difficile rapportarsi, considerate che potete ritagliarvi il vostro momento di tranquillità anche rimanendo seduti alla scrivania. Sarà un buon modo per gestire persone prepotenti. Evitate di volgere gli occhi al computer per qualche minuto, rilassate il corpo mantenendo la schiena dritta e concentratevi sul ritmo del vostro respiro. Così, quando il collega tornerà a sbraitare contro di voi, gli sarete grati di farlo solo ogni due minuti.

    517

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Chiacchiere fra amicheConsigli Pratici

    Natale 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI