Cistite: curarsi con le erbe

da , il

    Capita spesso, soprattutto a noi donne, (sempre la solita fortuna, vero?) di soffrire di cistite. Le nostre vie urinarie vanno in tilt, ma esistono, fortunatamente, diversi rimedi naturali che possono portarci sollievo.

    Le infezioni alle vie urinarie sono moto fastidiose; sono caratterizzate da bruciore più o meno intenso quando si va ad urinare, da maggiore frequenza con cui si va in bagno e nei casi più gravi da febbre alta e perdite di sangue. Questi disturbi vanno curati dal medico, che solitamente prescrive una cura antibiotica. Però si possono prevenire con alcune erbe che servono a pulire le vie urinarie.

    Prima di tutto, bisogna bere quotidianamente almeno un litro e mezzo d’acqua al giorno per eliminare le tossine e i batteri che provocano le infezioni. Ci sono però molte di noi che soffrono periodicamente di cistite, e, usando certe erbe con costanza, possono evitare il ripresentarsi del problema. L’erba più raccomandata, e per esperienza personale, vi assicuro che funziona, è l’uva ursina; bastano 30 gocce in mezzo bicchiere d’acqua tre volte al giorno.

    Anche il mirtillo rosso è un ottimo rimedio: 50 gocce in mezzo bicchiere d’acqua a digiuno. Oltre a disinfettare le vie urinarie, regolarizza l’attività intestinale.

    Inoltre, in erboristeria, possiamo farci preparare un composto per una tisana purificante: le erbe da utilizzare sono la parietaria, stimmi di mais, tarassaco e la verbena.

    Mi raccomando: prima di affidarsi ai rimedi naturali, accertatevi di non soffrire di allergie a certe erbe!

    Dolcetto o scherzetto?