NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Cistite: come riconoscerla e curarla

Cistite: come riconoscerla e curarla
da in In Evidenza, Intimità, Mente, Salute E Benessere, cistite, cure mediche, malattie veneree
Ultimo aggiornamento:

    La cistite è uno dei problemi più diffusi tra le donne, è dolorosa, fastidiosa e ovviamente incide anche sui rapporti sessuali, la prima strategia per poterla curare è riconoscerla, sapere quali sono i sintomi da non sottovalutare e poi rivolgersi al ginecologo o al medico di famiglia per una cura adeguata.

    La cistite è la terza malattia che riguarda le donne, colpisce 3 donne su 10 all’anno e non è facile liberarsene senza le dovute cure mediche. La cistite è anche chiamata “cistite da luna di miele” perchè è frequente nelle donne con un’intensa vita sessuale, che di solito si ha soprattutto durante la luna di miele, comunque purtroppo per chi ne soffre bastano anche 3 rapporti sessuali a settimana per scatenarla.

    La cistite è dovuta si ad un’intensa vita sessuale ma c’è anche una predisposizione genetica che si manifesta soprattutto nell’età fertile e nella terza età, in pratica solo da bambine possiamo sfuggirne!

    I sintomi sono vari e in generale si sente un malessere diffuso, uno dei sintomi più comuni è la pesantezza al basso ventre, stimolo improvviso e frequente di urinare accompagnato da un bruciore molto intenso, a volte le urine possono essere più o meno rosse per la presenza di sangue.

    Se la cistite di tanto in tanto viene a farvi visita non è il caso di preoccuparsi troppo, se però è una condizione frequente la cosa migliore è curarsi con gli antibiotici, rivolgersi al medico per trovare la cura più adatta. Se il bruciore è sporadico, e per esempio si verifica dopo i rapporti sessuali, potreste optare per delle pillole a base di sostanze naturali che hanno come componente principale il mirtillo rosso.

    Anche le erbe possono aiutare molto per alleviare e curare la cistite, ma ovviamente dovete rivolgervi ad un esperto erborista che vi possa consigliare la soluzione più adatta, come compresse, tisane o gocce.

    Se la cistite è cronica o comunque presente molto spesso dovete fare un esame delle urine con urinocultura in cui viene fatta la conta delle colonie batteriche e poi da lì si vede come procedere.

    Ecco qualche consiglio per prevenire la cistite, io vi consiglio di prestarci attenzione anche se non si soffrite o se non l’avete mai avuta perchè quando le vie urinarie vanno in tilt, oltre ad essere molto fastidioso, è anche un pò faticoso rimettere tutto in ordine.

    • Urinate sempre prima di un rapporto sessuale, lo so, non è molto romantico, ma i movimenti della vagina prima dell’orgasmo creano distorsioni nella parete dell’uretra e può trascinare dei batteri con se, quindi meglio essere libere!
    • Bevete molta acqua, almeno un litro e mezzo al giorno, ve la rifilo sempre tutta quest’acqua ma evidentemente oltre a far dimagrire serve anche per prevenire questa fastidiosissima infezione.
    • Non trattenete la pipì perchè aumenta a dismisura la concentrazione di batteri che appunto sono i responsabili della cistite.
    • Evitate jeans e pantaloni troppo stretti perchè favoriscono l’annidamento dei batteri, chiaramente una sera li potete mettere tranquillamente, ma è importante che non siano il vostro capo d’abbigliamento tutti i giorni per tutto il giorno!
    • Limitate e se possibile evitate gli assorbenti interni.
    • Non esagerate con i detergenti intimi perchè per quanto delicati alterano il PH e abbassano le nostre difese immunitarie naturali, che a prescindere da tutto sono sempre le migliori e le più efficaci.
    • Mantenete l’intestino regolare, quindi mi raccomando con frutta e verdura!

    Foto da:
    www.handbag.com
    images.teamsugar.com
    www.women24.com

    690

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN In EvidenzaIntimitàMenteSalute E Benesserecistitecure medichemalattie veneree
    PIÙ POPOLARI