Chi sono le vittime della strage di Las Vegas

Le vittime accertate della sparatoria al Route 91 Harvest Festival di Las Vegas sono 59, 527 il numero dei feriti. Un tragico destino che ha spezzato le vite di chi cercava un momento di svago: emergono storie comuni, diverse e legate dalla stessa sorte, finite sotto i proiettili di Stephen Paddock.

da , il

    Chi sono le vittime della strage di Las Vegas

    La strage del Route 91 Harvest Festival di Las Vegas conta 59 vittime e 527 feriti accertati. Nello stesso tragico destino si incrociano le storie e i sogni di decine di persone la cui vita è stata spezzata dalla follia omicida di Stephen Paddock, 64enne americano dal passato irreprensibile. E mentre si solleva nuovamente il vento di proteste sulla facilità di avere un’arma negli Stati Uniti, tutte le parole sembrano superflue davanti alla banalità del male. Un pensiero espresso anche dal presidente Donald Trump a margine del massacro.

    Uccisi durante il concerto: chi sono i morti di Las Vegas

    Un insegnante, un padre, una figlia, un poliziotto, un adolescente: a stilare l’elenco delle vittime di Las Vegas ci si rende facilmente conto di come la sorte possa legare storie completamente diverse tra loro in un unico, tragico finale.

    Nel massacro più spaventoso della recente storia americana sono morti tanti giovani, alcuni per salvare la vita dei propri cari durante quell’interminabile sequenza di spari.

    Sonny Melton, 29 anni, Denise Salmon Burditus, 50 anni, Jordan McIldoon, 23 anni, Jessica Klymchuk, 28 anni, Jenny Parks, 30 anni, Susan Smith, 53 anni e Adrian Murfitt, 35 anni, sono soltanto alcuni dei nomi di chi non ce l’ha fatta, vittime della furia assassina di un uomo che fino a poco prima nessuno conosceva.

    sonny melton

    Sonny Melton, 29 anni, è morto mentre cercava di salvare sua moglie Heather. La donna è scampata ai proiettili e ha raccontato che suo marito l’ha afferrata prima di iniziare una folle corsa e cadere sotto i colpi sparati dal 32esimo piano di un albergo vicino al Mandalay Bay Casino. Ma nel mirino di Paddock è finito anche lui, raggiunto da un colpo alla schiena che l’ha ucciso.

    denise burditus

    Denise Salmon Burditus, 50 anni, è morta mentre stava per assistere al concerto di Jason Aldean insieme al marito. Lui si è salvato, e sul suo profilo Facebook ha pubblicato l’ultima foto di una vita serena, scattata pochi minuti prima della mattanza.

    jessica vittima

    Jessica Klymchuk, 28 anni, madre di 4 figli e tanti sogni nel cassetto. Anche lei uccisa durante il festival country tra i più noti e frequentati negli Usa. Sul suo profilo Facebook le ultime foto con i bambini e con il compagno. Loro sono salvi, ma non potranno più abbracciare la loro mamma.

    quinton

    Quinton Robbins, 20 anni, è tra le 59 vittime della strage di domenica scorsa. Studente modello alla Nevada University, è stato definito un ragazzo “sorprendente” da familiari e amici. Adorava lo sport e si impegnava per trasmettere la sua passione ai bambini, primo fra tutti il suo fratellino.

    murfitt

    Adrian Murfitt, 35 anni, è morto sul colpo. Anche lui si trovava tra il pubblico del grande evento musicale. Era un commerciante, pescatore professionista, amante del country e con il sogno di una famiglia nel prossimo futuro. Al concerto era andato in compagnia del migliore amico, ora sotto choc, che ha raccontato gli ultimi istanti prima della fine: “Stavamo scattando un selfie prima del live di Jason Aldean, ma un pallottola lo ha colpito al collo”.

    parks

    Jenny Parks, 30 anni, sposata e madre di due splendidi bambini, è morta mentre si trovava al festival insieme alla sua famiglia. Insegnante di scuola materna, amava moltissimo i bambini ed era fiera della laurea conseguita dopo anni di sacrifici e grande dedizione. Sul suo profilo Facebook una successione infinita di messaggi di cordoglio.