Chi era Franca Sozzani, la biografia della giornalista di moda morta a 66 anni [FOTO]

da , il

    Franca Sozzani è morta all’età di 66 anni dopo una travagliata battaglia contro il cancro. Il mondo della moda internazionale è in lutto per la scomparsa della celebre giornalista ed editrice italiana. Una grande donna che ha sempre dato lustro e prestigioso alla moda e al nostro Paese nel contesto internazionale. La compianta direttrice di Vogue Italia si è sempre schierata pubblicamente contro il razzismo e l’anoressia e ha affrontato temi delicati come la chirurgia plastica, la violenza domestica e il rispetto dell’ambiente. Ma chi era Franca Sozzani? Scopriamo insieme la biografia!

    La biografia

    Franca Sozzani nacque il 20 gennaio 1950 a Mantova. Si diplomò al liceo classico Virgilio di Mantova per poi laurearsi presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore in lettere e filosofia con una tesi in filologia germanica. Iniziò a lavorare nel mondo della moda con la rivista Vogue Bambini. Nel 1980 diventò direttrice della rivista Lei e tre anni dopo anche della versione maschile, Lui. Nel 1988 fu nominata direttrice di Vogue Italia, facendola diventare fin da subito una delle riviste di moda più influenti del pianeta dopo l’edizione americana diretta da Anna Wintour. Successivamente diventò responsabile di tutte le riviste della galassia Vogue: L’Uomo Vogue, Vogue Gioiello, Vogue Sposa, Vogue Bambini e Vogue Accessory. Nel 1994 fu nominata direttrice editoriale della casa editrice Condé Nast Italia. Una donna brillante, forte, determinata e anticonformista.

    SCOPRI CHI E’ FRANCESCO CARROZZINI, IL FIGLIO DI FRANCA SOZZANI

    La vita privata, le opere e i riconoscimenti

    Franca Sozzani si sposò nel 1982, ma si separò dal marito dopo pochi mesi quando era incinta del figlio Francesco. Durante la sua formidabile e splendida carriera, Franca Sozzani ricevette diversi premi e riconoscimenti: dalla Lupa Capitolina al Premiolino, dall’Ambrogino d’oro al Premio America della Fondazione Italia USA fino alla Légion d’Honneur. Per quanto riguarda le sue opere (libri di fotografia, moda, arte e design) spiccano Visitors, I Capricci della Moda, Style in Progress e Artista al lavoro. Il figlio Francesco le ha dedicato il documentario Franca. Chaos and Creation “perché quando mio padre è morto, mi sono reso conto che mia madre era tutto quello che mi restava. Volendo instaurare una connessione più profonda, ho girato la telecamera su di lei e l’ho usata come mezzo per esplorare il nostro rapporto, in un modo nuovo, e per dare voce alle domande che non avevo mai fatto prima”.

    Addio alla regina dello stile e della moda italiana.