Chi è Tiphaine Auzière, la figlia di Brigitte Trogneux che difende la madre dagli attacchi

Dopo il presidente Emmanuel Macron, anche l'ultima dei tre figli di Brigitte Trogneux scende in campo per difendere la madre dalle aspre critiche sulla differenza d'età con il presidente. Ma chi è Tiphaine Auzière? Sicuramente una donna che ha già fatto colpo nel cuore dei francesi per la sua bellezza e il suo attivismo nel movimento En Marche!.

da , il

    Chi è Tiphaine Auzière, la figlia di Brigitte Trogneux che difende la madre dagli attacchi

    AP/LaPresse

    Dopo il presidente Macron, anche la figlia di Brigitte Trogenux, Tiphaine Auzière, difende la madre dagli attacchi: la première dame ha ricevuto il pieno sostegno della sua famiglia dopo le pesanti critiche sulla sua età. Brigitte ha 64 anni e 24 in più di Emmanuel Macron. Questa differenza d’età ha generato una campagna mediatica piuttosto aspra intorno alla genuinità del loro amore, fino a metterne in dubbio la veridicità. Ma chi è Tiphaine Auzière? Terzogenita di Brigitte Trogneux, ha 33 anni ed è nata dal precedente matrimonio della première dame con il banchiere André-Louis Auzière. È un’avvocatessa, ha due figli e un ottimo rapporto con il nuovo presidente della Francia. Scopriamo di più su questa giovane donna, grande attivista del movimento En Marche!.

    Chi è Tiphaine Auzière, terzogenita di Brigitte Trogneux

    Tiphaine Auzière è l’ultima dei tre figli di Brigitte Trogneux, nata dal precedente matrimonio della première dame con il banchiere André-Louis Auzière. Giovane e intraprendente, è un’avvocatessa di successo con un ruolo di rilievo al Tribunale del lavoro in Francia. Madre di 2 figli e grande appassionata di politica, segue da vicino le vicende legate al movimento En Marche!, contribuendo attivamente alla propaganda politica di suo patrigno, Emmanuel Macron. Tra i due intercorre una differenza anagrafica di soli 7 anni, e hanno instaurato un ottimo rapporto di affetto e collaborazione. Colta, bella e raffinata, Tiphaine Auzière ha già fatto colpo nel cuore dei francesi: il suo impegno nella campagna elettorale di Macron l’ha resa un volto familiare alla Francia, diventando il simbolo di forza della famiglia Trogneux-Macron.

    La figlia di Brigitte Trogneux che incanta i francesi

    Se prima e durante le presidenziali francesi 2017, l’interrogativo principale è stato: “Chi è Brigitte Trogneux, la moglie di Emmanuel Macron?“, ora la curiosità si sposta sulla più giovane erede della première dame. Intorno a lei si muovono fotografi e giornalisti, pronti a raccogliere ogni sguardo o dichiarazione.

    Inizialmente defilata e schiva, dopo la sua prima apparizione in un ristorante di Touquet ha attirato su di sé ammirazione e grande curiosità.

    La sua scelta di supportare Macron sarebbe nata per una “convinzione personale”, prima ancora che per il legame affettivo con il presidente. La fiducia in lui sarebbe così tanta da essere alla base dell’istituzione di un comitato pro Macron a Saint-Josse, dove l’intraprendente avvocatessa vive.

    L’incontro con Emmanuel Macron

    Il primo incontro con il futuro marito di sua madre e futuro presidente francese, Emmanuel Macron, è avvenuto quando Tiphaine era giovanissima.

    Fino a poco tempo prima, lui era semplicemente il compagno di scuola della sorella di Tiphaine e primogenita di Brigitte, Laurence Auzière.

    E del nuovo arrivato in famiglia, la giovane figliastra di Macron ha parlato con dolcezza: “Quando rientravo troppo tardi, mi richiamava gentilmente dicendomi di essere buona per non far impensierire mia madre. Le mie amiche lo trovavano bello, ma lui era insensibile alla cosa: il suo rapporto con mia madre è molto saldo”.

    Tiphaine Auzière difende sua madre: “Le critiche? Solo gelosia”

    Per Tiphaine Auzière è arrivato il momento di parlare apertamente in difesa di sua madre: cristallina e lapidaria quanto efficace, ha speso parole dolci contro le polemiche sulla “vecchiaia” di Brigitte Trogneux rispetto a Macron.

    Così anche la terzogenita di Brigitte ha rotto il silenzio sulla querelle, proprio all’indomani del passaggio di consegne Hollande-Macron: “Chi accusa mia madre è semplicemente geloso e invidioso di lei, oltre che misogino”. Per la figliastra di Emmanuel Macron, quindi, nessun dubbio: a muovere le malelingue sul matrimonio di sua madre è solo l’invidia.

    Del resto, ad anticiparla è stato il presidente in persona, che ha replicato alle polemiche su sua moglie, Brigitte, additando di misoginia chi critica il loro amore.

    La presa di posizione di Tiphaine Auzière dopo le polemiche su Brigitte e Emmanuel Macron

    Nonostante la forte presa di posizione rispetto alle critiche rivolte a sua madre, che ha definito oltraggiose e impossibili da digerire, la figlia di Brigitte Trogneux non è solita cedere alle provocazioni, come ha dimostrato durante tutta la campagna elettorale del patrigno.

    In un modo o nell’altro, la famiglia di Brigitte Trogneux ha fatto silenziosamente scudo intorno ai coniugi Macron, nonostante alcune accuse abbiano abbondantemente superato i limiti, sino a sfiorare la diffamazione, come nel caso Macrongate che ha visto il presidente accusato di evasione fiscale.

    Dolcetto o scherzetto?