Chi è Maria Teresa Baldini, la candidata di Fuxia People: biografia e programma [FOTO]

Chi è Maria Teresa Baldini, la candidata di Fuxia People: biografia e programma [FOTO]
da in Attualità, Donne in Carriera, Elezioni amministrative 2016, Politica
Ultimo aggiornamento:

    Maria Teresa Baldini è l’unica donna candidata a sindaco del Comune di Milano, dopo il chiacchierato ritiro della candidata grillina Patrizia Bedori. La sua candidatura è sostenuta dalla lista Fuxia People, che era stata inizialmente esclusa dalla competizione elettorale milanese poiché il modello prestampato di dichiarazione di accettazione della candidatura dei consiglieri della lista era antiquato e non era aggiornato secondo la normativa del 2012. Il Consiglio di Stato ha poi accolto l’appello proposto da Fuxia People e la lista è stata così riammessa alla competizione elettorale. Ma chi è Maria Teresa Baldini? Conosciamola meglio, scoprendo la sua biografia e il suo programma elettorale per Milano.

    Maria Teresa Baldini è nata a Pietrasanta il 22 gennaio 1961. All’età di 15 anni si è trasferita a Milano per seguire la sua passione sportiva: il basket. Ha giocato nella squadra di basket Geas Basket e nella Nazionale di pallacanestro femminile dell’Italia. Con la Geas ha vinto un Campionato italiano e una Coppa dei Campioni. Si è laureata con 110 e lode in Medicina all’Università degli Studi di Milano e successivamente ha conseguito la specialistica in Chirurgia. Per quindici anni ha lavorato all’Istituto Tumori di Milano, affiancando il professor Natale Cascinelli e il professor Umberto Veronesi. Ha pubblicato numerosissimi articoli su riviste scientifiche a livello mondiale. E’ diventata mamma per la prima volta di Federico Leo (giovane e affermato pilota di Formula 1) il 27 agosto 1988.

    SCOPRI LE DONNE CANDIDATE A SINDACO ALLE ELEZIONI AMMINISTRATIVE 2016

    Nel 2012 ha fondato il movimento politico Fuxia People. Si è candidata a sindaco di Forte dei Marmi nel 2012, ottenendo solo il 2,42% dei consensi. L’anno seguente è stata eletta consigliere regionale della Lombardia nella lista civica Maroni Presidente.

    SCOPRI COME FUNZIONA LA PREFERENZA DI GENERE

    Il programma elettorale di Maria Teresa Baldini per la città di Milano si basa sui seguenti temi: sicurezza, famiglia, economia, urbanistica, viabilità, commercio, servizi al cittadino, casa, scuola, cultura, sport, imprenditoria e turismo, sanità e sociale, acqua e animali domestici. Fuxia People vuole riformulare un nuovo regolamento di polizia locale per consentire una maggiore efficacia al contrasto della prostituzione su strada, dell’accattonaggio molesto, del consumo di sostanze alcoliche ed all’uso di stupefacenti nei parchi, giardini e nei luoghi pubblici, e dell’abusivismo commerciale. Dovrà essere potenziata l’attenzione verso i turisti, sia italiani che stranieri, e sarà ulteriormente rafforzata la sicurezza a bordo dei mezzi pubblici, con la presenza di addetti privati alla sicurezza e con la videosorveglianza sull’intero parco veicolare e alle fermate più a rischio, anche per contrastare i fenomeni legati al bullismo e a violenze contro i disabili.

    Verranno previste agevolazioni per le mamme, in primis sarà necessario favorire l’accesso agli asili nido.

    SCOPRI COME IL SESSISMO INVADE LA CAMPAGNA ELETTORALE PER LE AMMINISTRATIVE 2016

    Maria Teresa Baldini vorrebbe trasformare Milano in un centro mondiale di un nuovo terziario avanzato mediante un’accurata politica di interventi mirati e una riqualificazione delle aree dismesse. In materia di viabilità, la candidata a sindaco di Milano promette l’abolizione del ticket per i residenti ed equiparati all’interno dell’area C. Lotta serrata all’abusivismo radicato e riduzione dei costi Cosap ed Amsa per lo smaltimento dei rifiuti post mercato. Per quanto riguarda i servizi ai cittadini, Fuxia People propone l’informatizzazione dell’ufficio tecnico e lo sportello per le consulenze gratuite. Stretta collaborazione con la Regione per la risoluzione delle problematiche legate alle case popolari. Il programma prevede inoltre iniziative comunali volte alla conoscenza dell’identità milanese fin dalle scuole primarie al fine di promuovere la conoscenza della città, il senso di appartenenza e il valore del territorio, e scambi culturali con altre città. Verrà favorita la pratica sportiva e l’educazione motoria con programmi rivolti a tutti i cittadini mediante la ristrutturazione delle palestre scolastiche e l’incentivo dello sport a cielo aperto con la costruzione di campi all’aperto per basket. Ampliamento e rafforzamento della aree Wi-Fi. Un’altra priorità è quella di istituire un assessorato comunale alla salute che possa dialogare in modo diretto con l’assessore regionale. Gli altri punti del programma riguardano la valorizzazione delle piazze con fontane, il potenziamento di aree riservate agli animali e la creazione di un ambulatorio veterinario comunale a prezzi ridotti per i nuclei familiari a basso reddito.

    LEGGI LA STORIA SUL DIRITTO DI VOTO ALLE DONNE IN ITALIA

    806

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AttualitàDonne in CarrieraElezioni amministrative 2016Politica Ultimo aggiornamento: Sabato 25/06/2016 07:39
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI