NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Cellulite: ridurla con le erbe

Cellulite: ridurla con le erbe
da in Bellezza, Cellulite, Piante E Fiori, Rimedi naturali, Erbe, ritenzione idrica
Ultimo aggiornamento:

    Siamo in piena primavera, piogge a parte, e fra meno di due mesi arriverà l’estate a lungo desiderata.
    Quante di voi stanno già lottando contro l’odiosa cellulite? Magari le avete dichiarato guerra già alla fine dell’inverno. Per ridurla e prevenirla possiamo rivolgerci alla natura, utilizzando alcune piante ed erbe officinali.


    Ci sono alcune piante che svolgono un’importante azione contro la cellulite e che quindi sono da considerare le nostre migliori amiche. Siete curiose di conoscerle?
    Prima di elencarvele, è giusto ricordare che il loro utilizzo ha effetti positivi solo se associato ad una sana alimentazione e ad una regolare attività fisica.
    Importante: prima di assumere qualsiasi prodotto, anche erboristico, consultare un medico. Durante la gravidanza questi prodotti sono sconsigliati.

    Al primo posto troviamo il gambo d’ananas noto a tutte, o quasi, per le sue proprietà snellenti e diuretiche; Si utilizza per combattere la ritenzione idrica e per perdere peso.
    Per combattere la cellulite si utilizza il gambo dell’ananas ricco di bromelina, che appartiene agli enzimi che demoliscono le proteine.
    E’ utilizzato per ottenere dei preparati erboristici che stimolano la diuresi, quindi aiutano a combattere la ritenzione idrica, la cellulite e l’obesità.

    Il tarassaco (foto in alto) è considerato dalla maggior parte delle persone solamente un’erba infestante, mentre si tratta di una pianta dalle proprietà terapeutiche, conosciute fin dai tempi antichi.
    Del tarassaco si utilizzano tutte le parti: le radici, le foglie ed i fiori.
    Questa pianta è nota per le sue proprietà depurative, diuretiche, digestive ed antiossidanti. E’ ricco di vitamine, combatte la ritenzione idrica e la cellulite, brucia i grassi e depura l’organismo.
    Una curiosità sul tarassaco: le sue radici sono utilizzate per preparare una bevanda che sostituisce il caffè.

    Il fucus è una sorta di alga che cresce spontaneamente sulle rocce della costa atlantica. Il fucus è ricco di iodio accelera il metabolismo, quindi aiuta a perdere peso, combatte la ritenzione idrica e la cellulite.
    Attenzione: ha anche proprietà lassative, quindi è utilizzato in caso di stitichezza, ma da evitare se si è soggette a coliti. Essendo ricco di iodio, è controindicato in caso di ipertiroidismo.

    La betulla, di cui viene utilizzata la linfa per i preparati erboristici, contiene calcio, fosforo, manganese, magnesio e potassio; ha proprietà diuretiche e depurative. Elimina le tossine e i ristagni di liquidi nei tessuti

    Piante utilizzate per la preparazione di creme anticellulite:
    Ippocastano: riduce i gonfiori e stimola la circolazione sanguigna.
    Centella asiatica: utile per combattere problemi di circolazione e il ristagno dei liquidi.

    Foto:
    www.buttalapasta.it
    www.valtaro.it
    www.elicriso.it
    www.guiamarina.com
    www.naturalayurvediccare.com
    www.vivobenedonna.com

    602

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BellezzaCellulitePiante E FioriRimedi naturaliErberitenzione idrica
    PIÙ POPOLARI