Card maternità: a Milano Sala dà il via agli aiuti per i bebè

Card maternità: a Milano Sala dà il via agli aiuti per i bebè
da in Attualità, Mamma, Politica
Ultimo aggiornamento:
    Card maternità: a Milano Sala dà il via agli aiuti per i bebè

    Il primo provvedimento della Politiche Sociali della giunta Sala riguarda la maternità: hanno dato l’ok per la card maternità, un buono spesa per le famiglie milanesi in difficoltà con bebè in arrivo . Cos’è la card maternità? E’ praticamente una prepagata dove ogni mese verranno messi a disposizione 150 euro per due anni. Le famiglie potranno utilizzarla nell’acquisto di beni di prima necessità nella rete di negozi convenzionati con il Comune. Inoltre potranno pagarci un’eventuale babysitter, selezionata dal Comune. I destinatari sono i bambini nati da gennaio 2017, con reddito Isee inferiore a 20mila euro. Però già da settembre di questo anno le famiglie in difficoltà potranno accedere a dei buoni spesa.
    Non è finita qui: per festeggiare l’arrivo del bebè l’assessore al Welfare Pierfrancesco Majorino ha pensato di recapitare ai futuri nuovi nati un pacco in dono: biberon, pannolini, latte in polvere. Cose che servono quindi e che sappiamo incidono non poco nella spesa. Ma questo non sarà vincolato a fasce di reddito, è un regalo per tutti i nuovi arrivati.

    Questo è ciò che ha presentato il settore Politiche Sociali della giunta del neosindaco Giuseppe Sala al Giambellino nella consueta riunione di inizio mandato.

    COS’E’ IL VOUCHER MATERNITA’

    Milano è stata la città più attenta di Italia alle politiche riguardanti il sostegno alle famiglie, fa notare orgoglioso e soddisfatto Majorino. Solo negli ultimi 5 anni, il Comune ha investito 154 milioni di euro per questo tipo di sussidi a favore della famiglie. In un periodo in cui i conti dei comuni sono spesso in rosso, è sicuramente una cifra notevole. Così come lo è sostenere le fasce economicamente più deboli.
    In un momento in cui molti italiani si sentono lontani dalla politica, perché percepiscono un divario tra i loro problemi concreti e reali della vita di tutti i giorni con i temi trattati dalla politica, questo gesto diventa importante. E’ un modo per far sentire più vicino l’istituzione al cittadino, cercando di rallegrare in qualche modo uno degli eventi più lieti: la nascita di un bambino.

    MAMMA CHE LATTE: LA CAMPAGNA MILANESE A FAVORE DELL’ALLATTAMENTO

    437

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AttualitàMammaPolitica Ultimo aggiornamento: Venerdì 01/07/2016 15:44
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI