Capodanno Cinese: curiosità e consigli per festeggiarlo

Capodanno Cinese: curiosità e consigli per festeggiarlo
da in Famiglia, Feste, In Evidenza, Style, Viaggi, Londra, Milano
Ultimo aggiornamento:

    Abbiamo da pochi giorni salutato il 2008 e festeggiato il 2009. Eppure potremmo approfittare e fare festa nuovamente! Come? Semplice: partecipando al Capodanno Cinese.
    Non fatevi ingannare dal nome: non è necessario che andiate fino in Cina, perchè si festeggia un pò ovunque, dove ci sono comunità cinesi.


    Il Capodanno Cinese o Festa di Primavera è paragonabile al nostro Natale. Viene festeggiato solitamente nel periodo che va dal 21 gennaio al 19 febbraio, in corrispondenza dellla seconda luna nuova dopo il solstizio d’inverno.

    I festeggiamenti durano due settimane e anche in questo caso si inizia con la cena della vigilia che si passa in famiglia.

    Durante le feste si indossano abiti rossi (il rosso è il colore predominante di questa festa) e si riempiono le case con decorazioni e oggetti portafortuna a forma di pesce.
    Come facciamo noi a Natale, anche per il Capodanno Cinese si appende qualcosa sulla porta di casa: fiocchi rossi oppure frasi di buon augurio scritte su carta o su tela.
    I festeggiamenti terminano con la famosa “Festa delle lanterne”, quando tutti staccano le lanterne rosse che vengono appese fuori dalle porte e le portano in giro per le strade.

    Volete festeggiare anche voi il Capodanno Cinese? Ecco alcuni posti dove è possibile farlo. Quest’anno i festeggiamenti inizieranno il 26 gennaio.

    A Milano c’è la Chinatown della zona Paolo Sarpi, dove si può assistere e partecipare ai festeggiamenti.

    Ricordatevi di vestirvi di rosso, magari potete indossare un tipico kimono e raccogliervi i capelli in uno chignon.

    Se volete viaggiare, allora potete scegliere come meta per assistere ai festeggiamenti queste due mete: Londra e Pechino.

    A Londra la festa avrà inizio il 1° febbraio e si svolgerà a Trafalgar Square, Leicester Square, Chinatown e Shaftesbury Avenue.
    Si potrà assistere a spettacoli di strada, danze e animazioni di ogni genere dove i protagonisti saranno degli artisti di Shanghai, sfilate, si potranno fare acquisti nelle bancarelle e vedere i fuochi d’artificio.
    Nel 2008 ai festeggiamenti hanno partecipato circa trecentomila persone!

    Volete spingervi più in là e andare direttamente neli luoghi di origine di questa festa? Il posto che fa per voi è Pechino. Qui i festeggiamenti sono davvero spettacolari. I turisti potranno prendere parte alla cena della vigilia che come da tradizione è a base di pesce; il giorno dopo assisteranno alla sfilata allegorica, alla danza del leone e a spettacoli pirotecnici da togliere il fiato.
    Potete fare acquisti nelle bancarelle locali dove troverete oggetti portafortuna, come gli alberelli fatti di mandarini.

    Siete pronte ad indossare un abito (o un kimono) rosso, a truccarvi e a pettinarvi per festeggiare un Capodanno diverso dal solito?

    610

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN FamigliaFesteIn EvidenzaStyleViaggiLondraMilano

    Speciale Pasqua

     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI