Natale 2016

Capire gli uomini: cosa evitare a letto

Capire gli uomini: cosa evitare a letto
da in In Evidenza, Intimità, Mente, Uomini
Ultimo aggiornamento:

    Il luogo comune vuole che molti uomini siano tanto concentrati sul sesso da non accorgersi di alcuni dettagli o comportamenti femminili quando sono tra le lenzuola. Eppure ci sono dei passi falsi, che compiono tante di noi e che infastidiscono moltissimo l’altra metà del cielo. Oggi sveliamo una sorta di sexygalateo a cui è utile attenersi, per scoprire cosa evitare a letto.

    Iniziamo subito con la hit parade dei comportamenti femminili che fanno calare il desiderio sessuale sotto le suole delle scarpe, quei piccoli gesti, molto spesso involontari, che invece hanno un immediato effetto doccia fredda sui maschi.

  • Mancanza di coerenza:
    Agli uomini di solito non piace conoscerci come una sexy provocatrice e ritrovarsi poi a letto una riservatissima educanda. Insomma se abbiamo giocato a fare la panterona dobbiamo esserlo realmente, perchè un uomo che è attratto da quel genere di donna si sente spiazzato e anche un po’ infastidito quando poi incontra tra le lenzuola una Bridget Jones impacciatissima e timorosa. Essere sè stessi è consigliabile per non creare illusioni e false aspettative.

  • Scrupoli di coscenza:
    Sentirsi ripetere mentre si fa sesso o dopo, “non dovrei essere qui“, “cosa penserai ora di me?“, “forse sto sbagliando“, “stiamo correndo troppo” ha un effetto ammazza passione come poche altre cose. Gli scrupoli di coscenza è meglio farseli prima di finire a letto ed evitare di arrivare fino ad un punto di non ritorno per ricordarsene l’esistenza. Quando si è in ballo ormai tocca ballare.

  • Insicurezza:
    Coprire le proprie parti intime o i punti deboli del proprio corpo denota una forte insicurezza, così come interrompere un momento clou per andare in bagno e restarci mezz’ora a fare un controllo ceretta.

    La timidezza e la riservatezza nel mostrare il proprio corpo è lecita, ma se diventa un’ossessione è fastidiosa, soprattutto considerando che se lui è lì vuol dire che quei difetti non li considera così gravi o forse addirittura li apprezza.

  • Look:
    Pigiama con gli orsacchiotti taglia XXL e pantofole pelose non rappresentano esattamente il look che accende un uomo, ma questo già lo sappiamo. Non occorre vestirsi da sexy dominatrice anche quando si sta in casa a guardare la tv, basta una maglietta che valorizza il seno oppure un fuseax al posto del pantalone del pigiama per non far scendere ai minimi storici il suo desiderio.

  • Divieti:
    Qui no“, “mi fai il solletico“, “ahi, mi fai male“, “mi da fastidio se mi accarezzi così” sono espressioni abbastanza comuni in noi donne quando si fa sesso. Ciò non significa che bisogna stare zitte e sopportare, ma c’è modo e modo per far capire le cose. Se non abbiamo voglia di essere toccate in un certo punto non occorre farlo presente con espressioni ammazza libido, basta deviare con delicatezza le sue mani verso altre mete, oppure optare per un più diplomatico “perchè non mi accarezzi qui?”

    Dal pianeta uomini vi facciamo sapere cosa proprio non riescono a sopportare di noi donne quando facciamo l’amore, ovviamente ogni uomo è diverso e chissà, magari qualcuno troverà adorabile un pigiamone in flanella extra large e quell’atteggiamento misto fra provocazione e pudore che trae in inganno. La cosa più importante è essere sè stesse e capire cosa può infastidire il proprio partner limitando alcuni comportamenti.

  • 653

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN In EvidenzaIntimitàMenteUomini

    Natale 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI