Capelli: la coda di cavallo [FOTO]

Capelli: la coda di cavallo [FOTO]
da in Acconciature, Capelli, Capelli lunghi, Capelli media lunghezza
Ultimo aggiornamento:

    Tra le pettinature femminili è un classico vero e proprio: la coda di cavallo. Si tratta di una di quelle acconciature per capelli lunghi o di media lunghezza che non passano davvero mai di moda, che ben si addicono a tutte, basterà scegliere il tipo di coda adatto al proprio viso. Inoltre è anche un tipo di acconciatura fresca e facile da fare che ha il potere di ringiovanire le ragazze un po’ più mature, e nello stesso tempo di dare personalità alle più giovani. Per essere davvero fashion e glam in questo autunno 2012, si può scegliere questa pettinatura per ogni occasione, con dei piccoli distinguo.

    Coda di cavallo 2012
    Se vogliamo semplicemente raccogliere i capelli per un look da giorno, magari da realizzare alla mattina al volo prima di andare al lavoro o a scuola, basterà lasciarla morbida e magari un po’ spettinata, non troppo alta dietro la nuca. Se, invece, vogliamo ottenere un look più chic, allora la sceglieremo bassa, stretta e perfettamente liscia. Per una serata in discoteca o un appuntamento speciale, via libera alla coda di cavallo tiratissima e alta sulla nuca, mentre una fresca e originale soluzione sarà quella di ripiegare una coda bassa e tirata in modo da formare una sorta di anello. Infine, per tutte le occasioni, romantica e davvero d’effetto la coda laterale, magari un po’ scompigliata.

    Se, poi, avete anche la frangetta, i capelli tirati raccolti in una codina saranno perfetti per creare un look super femminile e valorizzare il vostro viso. Per le cerimonie è anche davvero fashion la coda alta e tirata sulla fronte, che però scenda sulla nuca con una cascata di boccoli, e analogamente molto chic anche la coda “vintage” cotonata, stile anni sessanta.

    Non c’è dunque che l’imbarazzo della scelta per essere alla moda senza doverci stressare troppo con pettinature complicate.

    Coda con extension

    Tuttavia, vi dobbiamo segnalare i risultati di uno studio pubblicato su Physical Review Letters Journal, a cui sono giunti alcuni fisici dell’Università di Cambridge, a proposito della coda di cavallo “perfetta”. Sapete, esiste una formula matematica che ci può aiutare a capire, a seconda del nostro tipo di capello, che tipo di coda di cavallo potremo ottenere. Se, insomma, riuscirà a sfidare le leggi di gravità e mantenersi perfettamente sollevata sulla testa, o se inesorabilmente tenderà a crollare verso il basso, magari in una nuvola di riccioletti crespi che sfuggono all’elastico.

    I fattori da prendere in considerazione sono: ondulazione, densità, elasticità dal capello, eventuale tendenza all’arricciamento casuale. Non abbiamo idea se questa scoperta possa dare una mano ai parrucchieri per realizzare code perfette su qualunque cliente, ma di una cosa siamo certe, a noi non serve a nulla! Ciò che conta è applicarsi, provare, e trovare la coda di cavallo più azzeccata per noi e per la forma del nostro viso… Date un’occhiata alla fotogallery e prendete spunto!

    630

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AcconciatureCapelliCapelli lunghiCapelli media lunghezza Ultimo aggiornamento: Mercoledì 05/03/2014 14:21
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI