Capelli, i bambini dal parrucchiere

Capelli, i bambini dal parrucchiere
da in Acconciature, Bambini, Capelli, Cura Capelli, capelli-bambine
Ultimo aggiornamento:

    Portare i bambini dal parrucchiere non è mai impresa facile specialmente la prima volta, certo scegliere il parrucchiere giusto è importante ma anche per i bimbi stare fermi mentre un estraneo gli tagliuzza i capelli non è per nulla piacevole.

    I bambini non hanno la stessa pazienza degli adulti e oltretutto sono curiosi quindi tendono a guardarsi attorno e toccare tutto, l’ideale sarebbe scegliere un parrucchiere giovane e paziente. Di tanto in tanto però è necessario dare una sistematina ai capelli dei bambini, per mantenerli ordinati e forti dato che sono sottoposti a molti stress come la sabbia dei giardinetti, il toccarli continuamente o lo stendersi spesso per terra.

    Il primo taglio di capelli andrebbe fatto a circa un anno di età per dare una forma alla pettinatura, è molto semplice e rapido quindi non dovrebbe comportare troppi problemi. Col passare degli anni cominciano i problemi, i bimbi capiscono di più e un uomo estraneo munito di forbici e di strumenti che vibrano e fanno rumore può davvero spaventarli.

    Un professionista abituato ai clienti più piccolini saprà come mettere a proprio agio il vostro bimbo, renderà tutto come un gioco ma saprà approfittare dei momenti di calma per tagliare i capelli senza spaventarlo o fargli sembrare di dover affrontare un’operazione chirurgica. La prima volta il bimbo può stare in braccio alla mamma, la volta successiva si può provare a farlo sedere sulla sedia, dato che i bimbi sono un po’ imprevedibili appena si stancano non si fanno più toccare quindi il parrucchiere deve essere abbastanza rapido nel realizzare il taglio, infatti nei saloni di bellezza spesso ci sono elementi decorativi che attraggono i bimbi e li fanno distrarre.

    Nelle grandi città è possibile trovare anche saloni di bellezza interamente dedicati ai bambini, dove tutto è appunto a misura di bambino per esempio con la possibilità di guardare i cartoni animati, scegliere il tipo di sedia che vogliono dalle macchinine al trono delle principesse, possono scegliere il mantello da indossare da supereroe o da principessa, infine anche l’ambiente è colorato con tinte adatte ai bambini, un vero spasso insomma!

    Il rito del parrucchiere non sempre è sentito dal bambino nello stesso modo, se una volta si è trovato bene e si è divertito, la successiva non necessariamente andrà così bene.

    Per ridurre al minimo il rischio di pianti e capricci vi consiglio di evitare gli orari in cui il bambino riposa o è abituato a mangiare o a giocare. Un trucchetto molto carino potrebbe essere tagliarsi i capelli insieme mamma e bimba o papà e bimbo, loro si sentiranno rassicurati e voi risparmierete un sacco di tempo.

    Se il vostro bambino è particolarmente agitato e indispettito uno snack o una bibita possono aiutare, comunque se l’esperienza andasse troppo male vi consiglio di trovare un professionista che viene a casa vostra, il bambino sarà tra le sue cose e sarà certamente più a suo agio. Probabilmente il parrucchiere che viene a casa o i saloni apposta per i bambini avranno prezzi un po’ più alti, ma è del tutto nella norma.

    Se il vostro bambino non si fa tagliare i capelli, è agitato e fa i capricci cercate di non innervosirvi o peggio vergognarvi, non farete che peggiorare le cose, spiegatevi passo passo cosa sta succedendo e perché e magari contrattate un premio se si comporta bene.

    Foto da:
    www.cookiemag.com
    www.flickr.com/photos/jonathanclark
    www.getcoiffed.com
    www.kidscareblog.com

    660

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AcconciatureBambiniCapelliCura Capellicapelli-bambine

    San Valentino

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI