Capelli grassi o secchi: cause e cure

da , il

    Uno dei sogni di noi donne: avere capelli sani. Cosa vuol dire avere capelli sani? Semplicemente avere una capigliatura lucente, con capelli elastici, setosi e morbidi. I problemi più frequenti, invece, sono i capelli secchi e quelli grassi. I primi appaiono aridi, difficili da pettinare e privi di lucentezza. Non si sporcano facilmente ma sono spenti e privi di morbidezza. I capelli grassi si presentano pesanti, unti e sembrano sporchi già qualche ora dopo il lavaggio. Vediamo le cause e le cure per questi due problemi che affliggono le nostre chiome.

  • Capelli grassi.

    Cause. Solitamente, in condizioni normali, le ghiandole sebacee del cuoio capelluto secernono la quantità di grasso necessaria alla lubrificazione naturale dei capelli. In condizioni alterate (stress, cattive abitudini alimentari, predisposizione genetica, inquinamento) la secrezione diventa eccessiva. In questo caso i capelli diventano grassi.

    Cure. E’ sbagliato usare prodotti troppo aggressivi perchè produrrebbero l’effetto contrario: una maggiore secrezione di sebo e l’indebolimento eccessivo della fibra capillare. Esistono prodotti delicati che non indeboliscono il capello, tengono sotto controllo la produzione del sebo ed eliminano l’unto e il grasso. Shampoo, lozioni o fiale a base di salvia, rosmarino, timo, lavanda e tea tree oil sono ottimi per curare i capelli grassi.

  • Capelli secchi.

    Cause. Contrariamente a quanto accade nei capelli grassi, in questo caso la produzione di sebo è scarsa, quindi si verifica una lubrificazione del capello insufficiente. Altre cause concomitanti sono gli agenti atmosferici (vento, sole) uso eccessivo del phon ad alta temperatura, utilizzo di piastre, trattamenti come tinte o permanenti.

    Cure. In questo caso ci vogliono dei trattamenti idratanti delicati. I capelli secchi non vanno lavati spesso: in alcuni casi è sufficiente una volta alla settimana. I prodotti per i capelli secchi contengono olio di Argan, di mandorle, di semi di lino, di karitè, di jojoba e di cocco.