Capelli crespi: rimedi anti umidità

da , il

    capelli crespi rimedi

    In autunno la lotta tra umidità e capelli crespi si fa sempre più aspra. Ore di phon e spazzola, piastra, bigodini e creme di ogni tipo non riescono a far restare al top i capelli esposti all’umidità. L’inevitabile effetto crespo minaccia i capelli ricci, quelli ondulati e persino i lisci, se il liscio non è esattamente la caratteristica principale della vostra chioma. Con qualche accorgimento è però possibile limitare i danni, vediamo come si può agire!

    L’effetto crespo deriva dalla struttura stessa del capello, ricoperto da un sottile film idro-lipidico che protegge il fusto dagli agenti atmosferici. Se i capelli sono aridi, il fusto si secca e le squame che lo rivestono si sollevano, facendo penetrare più facilmente in profondità l’umidità e alterare la forma naturale del capello. 



    La prima operazione da fare è quindi prevenire l’inaridimento dei capelli, usando prodotti come sieri e creme disciplinanti anti-crespo, che hanno un effetto sigillante sulle squame del fusto, poi limitare l’uso di piastra, phon o bigodini.

    Meglio pettinare i capelli secondo la loro forma naturale, per stressarli di meno e lavarli almeno una volta a settimana con uno shampoo purificante, che ne elimini i residui in profondità.

    Un’altra soluzione può essere il taglio, che nel caso dei capelli ricci o mossi, limita l’effetto crespo scegliendo una forma angolata e con generose scalature.

    Un ultimo consiglio è quello di utilizzare spesso una maschera idratante.