Capelli: come mantenerli sani durante l’autunno

da , il

    “In autunno cadono le foglie e anche i capelli”. Sono certa che conoscete bene anche voi questa frase. Magari le vostre nonne o le vostre mamme ve l’hanno ripetuta fin da quando eravate bambine.

    Ma cosa succede ai nostri capelli durante l’autunno?

    Cadono veramente come le foglie dagli alberi? Sembra proprio di sì.

    Questo capita perché in estate il sole provoca un danno ossidativo al cuoio capelluto e ai follicoli piliferi. I capelli non cadono durante l’estate perché il danno comincia a farsi sentire, guarda caso, dopo due o tre mesi, quindi proprio con l’arrivo dell’autunno. E’ fondamentale proteggere in maniera adeguata i capelli durante l’estate.

    Se il danno è comunque fatto, si può correre a i ripari usando delle lozioni rinforzanti che agiscono a livello del cuoio capelluto e del follicolo.

    Anche gli integratori alimentari specifici per questo problema sono particolarmente indicati. Si può chiedere consiglio ad un dermatologo, soprattutto se il problema è abbastanza serio.

    Ricordatevi che tagliare i capelli non serve a rinforzarli! Serve solo ad eliminare la parte più vecchia, magari secca o con doppie punte. Tagliare i capelli non incide per niente con il follicolo, quindi non evita la caduta.

    Se avete i capelli grassi, potete lavarli quotidianamente, ma solo usando i prodotti adatti al vostro caso.

    Evitate tinte contenenti ammoniaca e evitate anche le permanenti. Spazzolate i capelli delicatamente e non quando sono bagnati.

    Foto:

    healthforu.files.wordpress.com

    www.washingtonpost.com

    www.lvoebeauty.com

    completewellbeing.com