Canzoni Sanremo 2012: “Per sempre” di Nina Zilli

da , il

    Una delle grandi protagoniste del Festival di Sanremo 2012 è sicuramente la talentuosa Nina Zilli, quest’anno la cantante di “50mila baci” ha presentato la canzone “Per sempre“. Nina sul palco è una meraviglia, perfetta nel look, sicura, femminile e con le scarpette rosse che danno quel tocco frou frou. Nina Zilli canta l’amore di una donna quello che non dura, quello per cui si mette da parte l’orgoglio e a volte funziona, altre no.

    Nina Zilli in queste prime tre serate ha convinto tutti, è stata bravissima ed è l’avversaria di Emma Marrone, data per favorita. Io spero che vinca una donna, ma una donna grintosa e forte, come Nina e Emma, ma anche Dolcenera.

    “Per sempre” di Nina Zilli di R.Casalino – N. Zilli – R.Casalino

    Se un giorno tu

    Tornassi da me dicendo che

    È stato un errore

    Lasciarmi andare lontano lontano da te

    Se un giorno tu

    Parlassi di me

    Dicendo che

    Sono il tuo rimpianto e non riesci a dormire

    Allora ti direi

    Stavolta sarebbe per sempre

    Non importerebbe niente se

    Le parole tue

    Mi hanno fatto male ma tanto vale che

    Stavolta sia per sempre

    Perché l’orgoglio in amore è un limite

    Che sazia solo per un istante e poi

    Torna la fame

    Se un giorno tu

    Sentissi che c’è qualcosa che

    Non ti sai spiegare non ti lascia andare

    Non chiedere a me

    Neghi la verità

    Ora che non ti serve piangere

    Puoi lasciarti cadere

    Dimenticare non basterà

    Ma illudimi che sia per sempre

    Non importerebbe niente se

    Le parole tue

    Mi hanno fatto male ma tanto vale che

    Stasera non cedo a niente

    Perché se perdo in amore perdo te

    Che accendi il mondo per un istante e poi

    Va via la luce

    E so che è stupido pensarti diverso

    Da ciò che sei realmente

    Di quello che ho dato non ho avuto indietro

    Neanche quel minimo

    Per cui valga la pena di star male

    Mentre affoghi nei tuoi errori

    E cerco di capire l’irrefrenabile

    Bisogno di cercare amore

    In quel terreno che è fertile neanche a

    Morire

    E invece di morire ho imparato a respirare

    Per sempre uh yeah

    Le parole tue

    Mi hanno fatto male ma tanto vale che

    Stavolta non dirò niente

    Perché l’orgoglio in amore è un limite

    Che sazia solo per un istante e poi

    Torna la fame.