Cambio di stagione: come organizzare l’armadio

Cambio di stagione: come organizzare l’armadio
da in Arredamento, Moda, Scarpe, Pulizie di casa
Ultimo aggiornamento:

    Cambio_di_stagione_armadi organizzare

    La primavera è ormai arrivata e inevitabilmente, come ogni anno, siamo alle prese con il cambio di stagione: un lavoro non facile ma che ci può aiutare a fare spazio e ordine nell’armadio. Questo è anche il momento ideale per scartare gli abiti che non ci piacciono più e che certamente non indosseremo più. Abbiamo così deciso di darvi qualche utile consiglio su come procedere e su come organizzare al meglio il vostro armadio in vista della bella stagione. Armatevi di un po’ di pazienza e di una giornata libera: con un pizzico di organizzazione, vedrete che questa incombenza potrebbe anche risultare piacevole!

    cambio di stagione quali abiti tenere
    La prima cosa da fare è svuotare completamente l’armadio e cominciare a dividere i capi per genere, pulirlo accuratamente e poi iniziare a provare i capi in forse, perché ormai troppo stretti, fuori moda, o semplicemente fuori dai nostri gusti. Attenzione ragazze: se avete abiti che non indossate da più di due anni, state pur certe che non li indosserete mai più! Ricordate poi che con i vestiti scartati potrete fare del bene donandoli a chi ne ha bisogno oppure potrete anche organizzare uno swap party a casa vostra con le amiche. Non buttate invece i capi firmati, come un classico tubino di Armani o un cappotto di Yves Saint Laurent: questi capi possono diventare dei veri tesori e la loro ottima fattura li rende dei classici intramontabili.

    consigli per cambio armadi
    Il secondo step prevede di stendere all’aperto i maglioni e le giacche pesanti e, se volete risparmiare spazio nell’armadio, avvolgeteli in una busta o in carta plasticata, facendo uscire bene l’aria prima di chiudere. Prima di riporre i capi estivi, ricordate sempre di pulire e di profumare a fondo i vostri armadi. A questo proposito, ricordate sempre di riporre nell’armadio qualche fiore di lavanda, qualche legno profumato o delle foglie di alloro tra un capo e l’altro, così che l’autunno prossimo abbiano un profumo delizioso. Suddividete poi i capi estivi per tipologia e disponeteli in base a quelli che utilizzate più spesso.

    Piccoli capi come costumi da bagno, sciarpe e foulard, possono anche essere riposti in apposite scatole sulle quali applicherete un’etichetta che indica il loro contenuto.

    Cambio_di_stagione_scarpe
    La nota dolente durante il cambio degli armadi per moltissime donne sono le scarpe: anche in questo caso dovrete riporre gli stivali e le scarpe invernali, per fare finalmente posto a sandali, ballerine e infradito. Consigliamo di tenere sempre le scarpe in scatole specifiche: le più organizzate scattano una polaroid ad ogni paio di scarpe e applicano la fotografia sulla scatola, in modo da non impazzire alla ricerca di un determinato modello. Ricordate poi di non mettere le scarpe invernali in un posto troppo umido perché l’umidità potrebbe rovinare la pelle e conferirgli un cattivo odore. Anche per le scarpe vale la regola che vi abbiamo dato prima per gli abiti: scarpe vecchie, magari bucate, possono essere buttate tranquillamente, anche per fare spazio ai vostri nuovi acquisti estivi.

    660

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN ArredamentoModaScarpePulizie di casa Ultimo aggiornamento: Martedì 03/04/2012 10:01
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI