Calzedonia: Spot scandalo con Inno Nazionale

da , il

    calzedonia immagine

    Chi di noi avrà visto il nuovo spot Calzedonia che intona “Sorelle d’Italia, l’Italia s’è desta”, cantata da una suadente voce femminile, sicuramente sa di cosa sta parlando e cosa ha fatto infuriare il presidente della Provincia di Savona e molti altri politici, offesi da “questa vergogna”. Voi cosa ne pensate?

    L’inno nazionale di Mameli, è lo sfondo musicale del nuovo spot pubblicitario Calzedonia, che sta suscitando non poche polemiche, accompagnato ad immagini di piedi femminili che infilano collant.

    Il presidente della Provincia di Savona, Angelo Vaccarezza non l’ha preso affatto bene dichiarando che “Con il canto degli italiani non si gioca. E non si può nemmeno metterlo sotto i piedi”.

    Per queste ragioni chiede espressamente all’azienda Calzedonia, che ha permesso la realizzazione dello spot, di eliminare le note di Mameli, perché l’inno non deve essere violato in nessun modo.

    Ma non pensate che Vaccarezza sia il solo, perché a lui si uniscono in molti, tra cui Giancarlo D’Anna, consigliere marchigiano del Pdl, che ha dichiarato inammissibile che l’Inno nazionale venga utilizzato per una pubblicità, ed ha anche aperto un gruppo su Facebook a difesa dell’Inno di Mameli superando le 3000 adesioni.

    Il consigliere contesta l’utilizzo dell’Inno per fini commerciali, che niente hanno a che vedere con i valori, i sentimenti e il significato insiti nell’Inno nazionale.

    A questo è seguito poi l’invito a ritirare la pubblicità, e ad emanare un provvedimento che vieti un tale utilizzo in futuro.

    Cosa ne pensate dello spot, che per chi non l’avesse visto in tv, vi riproduciamo in apertura dell’articolo? Fa davvero così tanto scandalo oppure sono altre le cose che infangano e sbeffeggiano la nostra Nazione?