Boston: attentato, bombe alla maratona [FOTO]

Boston: attentato, bombe alla maratona [FOTO]
da in Cronaca
Ultimo aggiornamento:

    Un attentato terroristico che per il momento conta 3 morti e più di cento feriti: ecco il bilancio delle bombe scoppiate ieri alla maratona di Boston. Un momento tranquillo, una giornata bellissima, come riportano molti testimoni oculari. Poi, all’arrivo la tragedia: nel giro di 20 secondi due esplosioni fortissime nella zona del traguardo scatenano il panico. La mente corre subito a quel tragico 11 settembre, che squarciò per sempre il cuore dell’America e del mondo.

    Le due esplosioni sono avvenute alle 14,50 locali (le 20,50 in Italia) a distanza di venti secondi l’una dall’altra: al momento il bilancio, che secondo molti è purtroppo destinato a crescere è di tre morti, tra cui un bambino di otto anni che aspettava il papà al traguardo e oltre 130 i feriti, alcuni molto gravi.

    “Apparentemente c’è stato un attentato”, sono state le primissime parole del vicepresidente Usa Joe Biden, pochi minuti dopo le esplosioni. Le notizie si sono rincorse tra conferme e smentite e immediatamente tutta l’America è entrata in allarme.

    Come prevede il protocollo dopo l’11 settembre, lo stato di allarme è stato esteso anche a New York e a Washington e a Boston è stato chiuso lo spazio aereo.

    Barack Obama ha parlato nei primissimi momenti dicendo: “Non sappiamo ancora molto ma sappiamo che chiunque sia stato pagherà”.

    Dalle primissime notizie sembra che si sia trattato di bombe fai da te che sono state azionate con dei telefonini: ecco perché subito dopo le esplosioni è stato vietato l’uso di cellulari in tutta l’area. Pare anche che ci sia già un fermato, un ragazzo di origine Saudita ma le fonti della Polizia non confermano.

    291

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Cronaca Ultimo aggiornamento: Mercoledì 17/04/2013 16:58
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI