Bill Cosby, le donne molestate dall’attore unite contro lo stupro

Bill Cosby, le donne molestate dall’attore unite contro lo stupro
da in Attori, Cronaca, Violenza sulle donne
Ultimo aggiornamento:

    Bill Cosby, donne molestate dall'attore unite contro lo stupro

    Le ragazze e signore molestate e stuprate dall’attore americano Bill Cosby in copertina sul New York Magazine per dire no alla violenza sulle donne. Il nuovo numero del quindicinale statunitense è dedicato alle storie di queste 35 donne che hanno deciso di mostrare i loro volti per raccontare le violenze subite da uno degli attori e comici più famosi e popolari d’America. Nella copertina in bianco e nero della rivista, le donne violentate dal 78enne protagoniste della serie tv I Robinson sono sedute l’una a fianco all’altra e sotto c’è l’anno in cui hanno subito lo stupro.

    In fondo a destra c’è anche una sedia vuota per invitare altre vittime a denunciare le violenze subite dal Dott. Cliff Robinson. Al momento sono in tutto 46 le donne che hanno denunciato Bill Cosby per abusi sessuali, tra cui Janice Dickinson, nel periodo che va dagli anni Settanta ai primi anni Duemila.

    In un’intervista rilasciata alla CNN a fine 2014, l’ex top model americana aveva rivelato di essere stata stuprata da Bill Cosby nel 1982 a Lake Tahoe, in California: “Io non stavo bene e chiesi a Cosby un’aspirina e lui mi diede qualcosa col vino. L’ultima cosa che ricordo di quella sera è Bill Cosby che si toglie il vestito patchwork che indossava e mi sale sopra. La mattina dopo mi svegliai senza il mio pigiama e con evidenti segni di violenza. Sono forte – aveva continuato Janice Dickinson – e non ho intenzione di fermarmi.

    Continuerò a raccontare la mia versione della storia. Vorrei che almeno ammettesse di essere un maiale, un mostro”.

    L’attore statunitense Bill Cosby, che ha sempre costruito la sua lunga carriera proprio sull’immagine di perfetto padre di famiglia, ha confessato in una deposizione di aver drogato alcune donne per poi stuprarle. Storie terrificanti, vergognose e ignobili che hanno spinto un’associazione americana contro gli abusi sessuali a chiedere la revoca dell’onorificenza che gli fu consegnata nel 2002 dall’allora presidente George W. Bush. La richiesta è stata rigettata dal presidente degli Usa, Barack Obama, poiché non ci sono precedenti e non esiste un meccanismo preciso per farlo. Non sarà il caso di modificare la legge americana per casi così terribili e agghiaccianti?

    420

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AttoriCronacaViolenza sulle donne Ultimo aggiornamento: Lunedì 27/07/2015 13:33
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI