Benedetta Cibrario vince il 46° Premio Campiello

Benedetta Cibrario vince il 46° Premio Campiello
da in Primo Piano

    Il Premio Campiello quest’anno si tinge di rosa: vincitrice del 46° premio letterario (di cui primo vincitore fu Primo Levi con La Tregua nel 1963) è l’esordiente Benedetta Cibrario con la sua opera “Rosso Vermiglio” edita da Feltrinelli.

    La scrittrice fiorentina è stata nominata vincitrice da una giuria popolare di 300 lettori, seguita da altri 4 autori (di cui tre donne) scelti da una giuria tecnica. A presiedere il tutto, il sottosegretario alla presidenza del consiglio Gianni Letta.

    Il libro della Cibrario è ambientato sul finire degli anni ’20 dello scorso secolo e protagonista ne è una donna che, resa infelice a causa di un matrimonio combinato, decide di andare a vivere da sola in una proprietà in disarmo della campagna senese e qui cominciare una nuova vita. Ad accompagnare le sue rivoluzioni intime, tutt’intorno c’è la bufera della Seconda Guerra mondiale e la caduta del fascismo. E il vento del cambiamento trasformerà quella fattoria semiabbandonata in una moderna azienda vinicola di successo.

    Da qui il nome dato al romanzo, Rossovermiglio, in onore di quel vino che riscatterà il destino della protagonista.

    Come detto in precedenza, Benedetta Cibrario ha concorso per questo premio con altre tre donne (Eliana Bouchard, Chiara Gamberale e Cinzia Tani) e un uomo, Paolo Di Stefano. La cerimonia di premiazione s’è svolta nell’elegante teatro La Fenice, a Venezia; conduttori ne sono stati Pippo Baudo e Claudia Gerini.

    Sul palco, per la prima volta, il nuovo presidente di Confindustria, Emma Marcegaglia, prima donna a ricoprire il ruolo di massima guida della Confederazione Generale dell’Industria italiana.

    Insomma, tutto un gran fiorire di carriere femminili: donna è la vincitrice del premio, donne sono state le sue concorrenti, donna è la protagonista del romanzo e donna è colei che ha assegnato il premio. Vogliamo ancora parlare di sesso debole? ;)

    370

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Primo Piano

    Speciale Pasqua

     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI