Natale 2016

Bari, anziana uccisa soffocata con una busta di plastica

Bari, anziana uccisa soffocata con una busta di plastica
da in Attualità, Cronaca, Violenza sulle donne
Ultimo aggiornamento:
    Bari, anziana uccisa soffocata con una busta di plastica

    Brutale assassinio nella periferia di Bari, dove un’anziana è stata trovata morta nella sua casa soffocata con una busta di plastica, che aveva sulla testa, sigillata con nastro adesivo. Aveva anche le mani sporche di sangue.
    L’ipotesi per il momento è quella di una rapina finita male, anche se non sono stati riscontrati segni di effrazione sulla porta d’ingresso. La donna, vedova, viveva da sola in una villetta sul lungomare Lorusso, a Palese, nella periferia nord di Bari. Si chiamava Rosa Maria Radicci e aveva 71 anni. Il corpo senza vita giaceva nel soggiorno della sua casa, steso sul pavimento.

    Quando la polizia e i carabinieri sono intervenuti sul luogo del delitto hanno trovato la vittima con le pantofole e abiti da casa, mentre la sua testa era avvolta in un sacchetto di plastica con lo scotch intorno. Le mani invece recavano segni di sangue.
    Sul posto sono intervenuti anche gli agenti della Squadra Mobile della Questura di Bari che non hanno riscontrato segni di scasso, né hanno constatato furti all’interno dell’appartamento. La donna è morta sicuramente dopo mezzogiorno. Da quell’ora infatti la figlia non ha più avuto contatti con lei ed ha dato l’allarme. Non riusciva più a raggiungerla telefonicamente.


    OMICIDIO A BARI: DONNA UCCISA DAL COMPAGNO DAVANTI AL FIGLIO

    Il pm di turno Luciana Silvestris che ha effettuato il sopralluogo, nelle prossime ore affiderà l’incarico per l’autopsia. Non esclude nessuna pista insieme a quello della tentata rapina, prima ipotesi degli investigatori. I sopralluoghi sono andati avanti per tutta la notte e anche adesso si continua ad indagare.

    Forse l’anziana signora è stata seguita mentre rincasava ed è per questo che sulla porta non ci sono segni d forzatura? Era forse rimasta aperta? In attesa degli esami autoptici quando, il corpo di Rosa Maria Radicci rivelerà di più, è dall’ispezione del luogo del delitto che si aspettano rilievi determinanti.
    Sgomento nel quartiere barese, per l’efferato e brutale omicidio.

    427

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AttualitàCronacaViolenza sulle donne

    Natale 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI