NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Bambini: i nati in estate sono più alti

Bambini: i nati in estate sono più alti
da in Bambini, Benessere, Gravidanza, Mamma, Ricerca
Ultimo aggiornamento:

    I bambini nati alla fine dell’estate o all’inizio dell’autunno sono più alti e più forti dei nati nelle altre stagioni dell’anno.

    Secondo uno studio condotto su 7000 bambini da Jon Tobias della Bristol University e pubblicato dalla BBC, i nati a fine estate e inizio autunno da grandi saranno più alti e sani.

    Gli scienziati che hanno seguito l’indagine attribuiscono tale speciale proprietà ai raggi del sole a cui più facilmente la madre è esposta negli ultimi mesi di gravidanza.

    L’esposizione al sole, infatti, particolarmente intensa se la gravidanza giunge a compimento in estate, sarebbe in grado di favorire la produzione di vitamina D da parte dell’organismo della madre, da cui trae beneficio probabilmente anche il feto.

    La vitamina D è importante per lo sviluppo del sistema scheletrico e viene prodotta dall’organismo per mezzo di una reazione che si attiva solo se il corpo è esposto ai raggi del sole.

    I ricercatori sono giunti a tale risultato confrontando altezza e massa ossea di bambini di 10 anni e raffrontandole con la loro data di nascita.

    La ricerca ha, quindi, rivelato che i bambini nati alla fine dell’estate e all’inizio dell’autunno sono in media più alti dei loro coetanei nati in altri periodi di mezzo centimetro e hanno una massa ossea più consistente, pari, in media, 13 cmq in più.

    Superficie ossea e forza fisica sono direttamente proporzionali: una massa ossea maggiore è indicatrice di una forza fisica e di una resistenza a fratture maggiori.

    Questo studio dimostra che il sole, se preso in giuste dosi e con le opportune cautele, aiuta lo sviluppo fetale e i benefici sono riscontrabili anche a lungo termine.

    Si consiglia, quindi, alle donne che portano a termine la gravidanza in mesi poco assolati di integrare la dieta con l’assunzione di vitamina D.

    373

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BambiniBenessereGravidanzaMammaRicerca
    PIÙ POPOLARI