Attentato a Bruxelles, due esplosioni in aeroporto e metropolitana: 32 morti

Attentato a Bruxelles, due esplosioni in aeroporto e metropolitana: 32 morti
da in Cronaca, Terrorismo islamico
Ultimo aggiornamento:
    Bruxelles sotto assedio

    Bruxelles è sotto assedio da stamattina. Paura e terrore nel cuore dell’Europa. Alle 8 due bombe sono esplose all’aeroporto internazionale di Bruxelles, Zaventem. Subito dopo altre due altre bombe sono esplose in centro, alle fermate di Metro Malebeek e Schumann, vicino alle istituzioni europee. Alcuni testimoni hanno dichiarato al sito Le Soir che prima delle esplosioni si sono sentiti alcuni colpi di arma da fuoco e alcune grida in arabo. A pochi giorni dall’arresto di Salah Abdeslam, uno dei responsabili degli attentati di Parigi del 13 novembre 2015 nonché uno dei terroristi più ricercati del Vecchio Continente, un’altra capitale europea è sotto shock. I media belgi hanno riferito che ci sarebbero almeno 32 morti, tra cui una donna italiana, e oltre 270 feriti. L’Isis ha rivendicato gli attacchi di Bruxelles attraverso l’Amaq News Agency, network vicino allo Stato islamico.

    Ora Bruxelles è blindata con l’esercito in strada. Tutte le stazioni della metro sono state chiuse ed è stata evacuata la stazione centrale. Tutti i voli sono stati sospesi, così come il traffico ferroviario verso lo scalo. L’aeroporto di Bruxelles ha aperto una linea di emergenza per chiedere informazioni su parenti o amici: il numero è 02/753.73.00.

    Bruxelles, due esplosioni all'aeroporto di Zaventem: evacuato l'edificio

    GUARDA LE STORIE DELLE VITTIME DELL’ATTENTATO A PARIGI

    Le autorità hanno trovato altri ordigni rimasti inesplosi, tra cui uno nell’aeroporto di Bruxelles Zaventem. Il Governo belga ha convocato un consiglio di sicurezza nazionale ed è stato elevato a 4 il livello di allerta in tutto il Paese. Soltanto pochi giorni fa, la procura belga aveva lanciato l’allarme per nuovi attentati.

    Bruxelles, due esplosioni all'aeroporto di Zaventem: evacuato l'edificio

    GUARDA LE STORIE DELLE VITTIME DELL’ATTENTATO A CHARLIE HEBDO

    “Ero nella fila per registrarmi alla partenza e ho sentito un’esplosione – ha raccontato un testimone a Bel Rtl – Ho visto il fumo, della gente in preda al panico correre verso l’uscita. C’è stata una seconda esplosione molto più vicina a me. Tutti hanno lasciato l’aeroporto nel panico, la gente ha abbandonato le valigie, le automobili sono state evacuate”.

    Bruxelles, esplosioni all'aeroporto Numerosi feriti, edificio evacuato

    GUARDA LE STORIE DELLE VITTIME DELL’ATTENTATO AD ANKARA

    Subito dopo gli attentati di Bruxelles, il ministero degli Esteri in Italia ha attivato l’unità di crisi e ha raccomandato ai connazionali presenti a Bruxelles di evitare spostamenti al momento. Unità di crisi attiva: 06-36225. Su Twitter l’ambasciata italiana a Bruxelles ha invitato i connazionali a evitare l’aeroporto di Bruxelles, dopo le due esplosioni della mattina: “È consigliato di evitare di prendere voli dall’Italia per Bruxelles”.

    Bruxelles, esplosioni all'aeroporto Numerosi feriti, edificio evacuato

    C’è massima allerta negli aeroporti italiani ed europei. Le misure di sicurezza sono state rafforzate negli scali aeroportuali.

    719

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CronacaTerrorismo islamico Ultimo aggiornamento: Mercoledì 15/06/2016 07:39
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI