Aromaterapia: arancio

Aromaterapia: arancio
da in Bellezza, Piante E Fiori, Salute E Benessere, aromaterapia, oli essenziali, stress
Ultimo aggiornamento:

    Tra gli oli essenziali più profumati c’è il Neroli, conosciuto anche come olio essenziale ai fiori d’arancio. Ha un profumo molto delicato che solleva l’umore.
    Neroli era il nome di una principessa che amava molto il profumo dei fiori d’arancio.


    I fiori d’arancio vengono utilizzati nei paesi orientali, soprattutto in Cina, per preparare cosmetici e prodotti per la cura del corpo. L’unico lato negativo di questo olio essenziale è il costo abbastanza elevato.

    In aromaterapia è utilizzato per allontanare lo stress, le tensioni e dopo stati emotivi particolari, come antishock, contro paura e depressione. Si possono mettere alcune gocce di olio essenziale d’arancio sul cuscino per favorire il sonno e per rilassarsi.
    Oppure si possono utilizzare i diffusori per profumare le varie stanze della casa.
E’ ottimo per calmare i bambini stanchi ed irrequieti che hanno difficoltà ad addormentarsi.

    E’ utilissimo anche per i problemi della pelle: si può usare sulle cicatrici, per ammorbidire la pelle particolarmente secca e si può utilizzare mescolando qualche goccia alle creme che usiamo di solito su viso e corpo.
    Questo olio essenziale è venduto per uso esterno, ma anche in capsule per uso interno.

    Esiste anche l’olio essenziale purissimo d’arancio amaro che ha proprietà calmanti, contro insonnia, nervosismo, stress, insonnia ed irritabilità.
    L’olio essenziale di arancio amaro è utilizzato anche per combattere il mal di testa e i dolori mestruali; non solo, è antisettico, fungicida, insetticida, ed utile in caso di febbre.

    Foto:
    files.splinder.com
    www.lillanatura.com
    www.hotel-imperial.cz
    www.orientshop.it

    369

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BellezzaPiante E FioriSalute E Benesserearomaterapiaoli essenzialistress

    Speciale Pasqua

     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI