Allergia agli acari: come difendersi

Allergia agli acari: come difendersi
da in Bambini, Primo Piano, Salute E Benessere, allergie, primavera, pulizie-casa
Ultimo aggiornamento:

    Come ogni anno, in primavera, arrivano i pollini che causano fastidiose allergie a moltissime persone. Le allergie colpiscono anche i bambini: circa il 30% dei bambini figli di genitori allergici, soffre dello stesso problema.


    Le allergie sono fastidiosissime e provocano raffreddore, naso che cola, bruciore, congiuntivite, spesso bruciore alla gola e asma nei casi più gravi. Le allergie, oltre che dai pollini, possono essere causate anche da altri fattori; i più comuni sono il pelo di alcuni animali e gli acari.

    Le allergie agli acari sono sempre più numerose, e, a differenza di quelle ai pollini che durano solo un certo periodo dell’anno (solitamente aprile-agosto), colpiscono tutto l’anno. I soggetti più colpiti, purtroppo, sono i bambini.

    Questa allergia provoca rinite, asma, congiuntivite, ma anche problemi alla pelle come la dermatite.
    Cosa sono gli acari? Gli acari della polvere responsabili della fastidiosa allergia, sono microscopici organismi che si nutrono di forfora, pelle, peli e residui organici e si trovano praticamente ovunque.

    Gli acari si trovano soprattutto su tappeti, tende, materassi, coperte, divani, poltrone, moquettes, sulle mensole, tra i libri….
    Cosa si può fare per eliminarli? Eliminare gli acari della polvere non è assolutamente facile, si può però ridurre la loro presenza.

    Ecco alcuni consigli: areare spesso le stanze, soprattutto le camere da letto, passare più di una volta al giorno l’aspirapolvere e togliere quotidianamente la polvere da mobili, mensole e soprammobili.
    Nella cameretta del bambino allergico non bisogna mettere tappeti e moquette, evitare i peluche e le tende.
    Se il bambino non può fare a meno dei peluche, questi devon essere lavati spesso, ma non vanno lasciati nel suo letto. Il materasso ed il guanciale devono essere anti-acaro e la biancheria da letto e le coperte vanno lavate spesso a 60°.

    Scegliere librerie chiuse ed evitare di riempire gli ambienti di soprammobili.
    Ricordatevi che gli acari amano gli ambienti caldi ed umidi.
    Se vostro figlio è allergico agli acari della polvere, sarebbe meglio evitare anche il contatto con gli animali.

    Foto:
    www.allergystore-2.com
    www.allegrovacuums.com
    www.indialist.com
    www.viamedic.com
    www.mychildhealth.net

    464

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BambiniPrimo PianoSalute E Benessereallergieprimaverapulizie-casa
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI